Juventus
    28.01.2015 22:58 - in: Coppa Italia S

    Morata, un lampo da semifinale

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Lo spagnolo, entrato nella ripresa, risolve la sfida contro il Parma a un minuto dal '90.

    Una lotta serrata a centrocampo, di conclusioni imprecise e di portieri inoperosi. Questa è stata la gara contro il Parma per 89 minuti. Poi un lampo, tutto di marca spagnola: Llorente si trasforma in uomo assist e Morata stacca il biglietto per la semifinale, premiando l'intuizione di Allegri che lo aveva gettato nella mischia pocoprima, nel tentativo di sbloccare una partita rognosa e poco spettacolare.

    Nonostante il 4-3-3 riproposto da Allegri, ormai quasi un marchio di fabbrica in Coppa Italia, di spettacolo e di occasioni se ne vedono poche, anche se alla fine le più ghiotte sono comunque di marca bianconera
    Il  fatto è che il gioco fatica a svilupparsi, perché il Parma è aggressivo, pressa il portatore di palla e chiude bene le linee di passaggio. I gialloblu tengono i problemi societari fuori dal campo e la Juve lontana dalla propria area. Pepe è tra i più attivi e intorno al 20' si mette in luce partendo dalla destra, saltando due uomini e cercando la conclusione, deviata in angolo.
    Rispondono Palladino, uno degli ex in campo insieme a Nocerino e Mirante, e Galloppa con due tentativi dal limite fuori misura.

    Di occasioni vere e proprie non se ne vedono, almeno fino allo scadere del primo tempo. Al 40'  ci vuole la provvidenziale deviazione di Chiellini per togliere dalla porta il tentativo al volo di Nocerino, mentre negli ultimi secondi un tiro cross di Pepe sorprende tutti, attaccanti, difensori e portiere, ma si stampa sul palo.

    Così, come contro il Chievo, la Juve va al riposo senza aver sbloccato il risultato, evento raro in questa stagione, ma quando si ripresenta in campo  sembra più tonica: Chiellini sfiora la traversa andando a staccare sul corner di Pirlo e Coman si gira in area in un fazzoletto, salta l'uomo e spara sull'esterno della rete. Il Parma però non molla: Rispoli incrocia il destro trovando il muro di Chiellini e Paletta incorna l'angolo di Galloppa, mettendo alto di poco.

    Si gioca sul filo dell'equilibrio e Allegri prova a spezzarlo con Pogba e Morata, dentro al posto di Vidal e Coman. E la mossa è azzeccatissima: lo spagnolo prova subito a lasciare il segno con una percussione centrale e una sventola dalla distanza bloccata da Mirante in due tempi. Poi Marchisio ha un'occasione da leccarsi i baffi: arriva in corsa sul cross di Pepe e spara il suo destro, dall'altezza del dischetto trovando la deviazione di Santacroce che riesce a toccare e ad alzare oltre la traversa. I supplementari sembrano inevitabili, ma a un minuto dal 90', Morata riceve da Llorente in verticale, entra in area e supera Mirante con un preciso rasoterra, chiudendo la gara e mandando la Juve in semifinale.

    PARMA-JUVENTUS 0-1

    RETI: Morata 44' st

    PARMA
    Mirante; Mendes (34' pt Santacroce), Lucarelli, Paletta; Rispoli, Mariga, Galloppa, Nocerino, Gobbi; Palladino, Rodriguez.
    A disposizione
    : Iacobucci, Rossetto, Cassani, De Ceglie, Mauri, Costa, Lodi, Varela, De Souza, Pozzi.
    Allenatore: Donadoni.

    JUVENTUS
    Storari; Lichsteiner, Ogbonna, Chiellini, Padoin; Vidal (26' st Pogba), Pirlo, Marchisio; Pepe, Llorente, Coman (32' st Morata).
    A disposizione: Buffon, Rubinho, Caceres, Bonucci, Barzagli, Evra, Pereyra, Giovinco.
    Allenatore: Allegri.

    ARBITRO: Peruzzo
    ASSISTENTI:  Posado, Vivenzi
    QUARTO UFFICIALE: Orsato

    AMMONITI: 15' pt Gobbi, 16' pt Paletta

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK