Juventus
    Juventus
      07.03.2015 09:00 - in: S

      Prima della partita con il Trapani, parola a Tufano

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Il tecnico degli Allievi Nazionali bianconeri, intervistato da JTv, ha analizzato l’attuale momento di forma dei suoi ragazzi alla luce degli ultimi risultati. Con l’occasione ha parlato del recente torneo in Qatar, "esperienza formativa fondamentale".

      Dopo un mese di febbraio a corrente alternata dal punto di vista dei risultati, (una sconfitta contro la Pro Vercelli e due pareggi contro Vicenza e Genoa) lo scorso weekend gli Allievi Nazionali bianconeri sono tornati a vincere sul campo del Sassuolo. Forti del primo posto in classifica a pari merito con il Torino, domenica 8 marzo i ragazzi di Tufano si rituffano nel campionato.

      Intervistato mercoledì da JTv, emittente ufficiale bianconera, il tecnico dei classe ’98 bianconeri si è soffermato proprio sulla prossima sfida contro il Trapani prima di affrontare l’argomento più generale dell’attuale stato di forma dei propri campioncini.

      «Nessuna partita è scontata in questo campionato», ha detto il tecnico bresciano al canale tematico juventino. «Da quando è cambiata la formula del torneo, si è alzato il livello generale e non ci sono più squadre materasso. Ci sono formazioni che sanno stare in campo e danno filo da torcere: bisogna sempre esprimere il massimo per risultare vincenti alla fine della partita. E questi ragazzi si dimostrano sempre encomiabili. Così sarà anche la prossima gara contro il Trapani: va affrontata al massimo delle nostre potenzialità, altrimenti diventa pericoloso».

      Nel corso della chiacchierata, Tufano ha anche fatto il punto della preparazione atletica del proprio gruppo, alla luce dei punti raccolti nelle ultime sfide di regular season: «E’ normale avere un piccolo calo a fronte di così tanti impegni sportivi», ha dichiarato. «Lo stiamo gestendo nel migliore dei modi affiancando alle partite dei momenti di recupero attivo. Fino ad ora abbiamo avuto buoni riscontri sotto aspetto delle prestazioni, e una bassa o quasi nulla incidenza di infortuni»

      «Il nostro obiettivo primario è raggiungere il risultato attraverso la crescita dei ragazzi», ha continuato l’ex tecnico delle giovanili blucerchiate e parmensi. «I 2000 che giocano con i ’99 o con i ’98 si fanno trovare sempre pronti, così come i nostri ’98 che vanno in campo con la Primavera. Stiamo raggiungendo l’obiettivo tutti assieme, in un lavoro d’equipe»

      Da ultimo, Tufano ha speso belle parole sulla recente esperienza in Qatar, dove i suoi ragazzi hanno avuto modo di confrontarsi con squadre del tenore di River Plate, Real Madrid e Schalke 04. «E’ stato un momento unico anche perché abbiamo scoperto altre realtà che difficilmente incontriamo nell’arco della stagione. I ragazzi hanno mostrato miglioramenti contro avversari di ottimo livello», ha concluso il mister. «Un’esperienza fondamentale dal punto di vista della formazione caratteriale e anche per via delle componenti tecnico-tattiche. Elementi che fanno in modo che[i ragazzi] possano approcciarsi al calcio da adulti nella maniera più completa possibile. E’ stato un momento di verifica per testare anche la bontà del lavoro che stiamo facendo a livello di settore giovanile. E’ un cammino positivo. Avevamo aggregati anche parecchi ’99: questi passaggi di categoria vengono assorbiti molto bene e le verifiche testano anche questo tipo di situazione. E tutti si stanno comportando in maniera egregia».
       

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK