Juventus
    26.01.2015 16:07 - in: Member S

    Prima e dopo #JuveChievo

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    La prima partita del girone di ritorno è stata anche l’occasione per dare il benvenuto allo Stadium e al museo a due illustri tifosi bianconeri… e per il tradizionale Terzo Tempo Club Doc.

    Altri due illustri nomi del panorama sportivo italiano si sono aggiunti ieri all’elenco dei visitatori del JMuseum e dello Juventus Stadium.

    Si tratta di Chiara Rosa, campionessa italiana di lancio del peso, e Maurizio Felugo, pilastro del Settebello e olimpionico di pallanuoto con la Nazionale azzurra.

    I due si inseriscono nella lunga lista di personalità del mondo dello sport, dello spettacolo e della cultura che, oramai a cadenza regolare, si fermano a bocca aperta dinnanzi alle meraviglie esposte al museo bianconero e a quelle regalate in campo dai campioni della Juventus.    

    La solare atleta azzurra classe ’83 ha effettuato ieri lo Stadium Tour in compagnia dei familiari prima della partita contro il Chievo, visitando con l’occasione anche il museo.

    Lì ha incontrato il Maurizio Felugo, uno dei pallanuotisti italiani più forti degli ultimi anni, oro ai Mondiali di Shanghai nel 2011 e capocannoniere olimpico azzurro a Londra 2012.

    I due atleti hanno visitato il tempio della storia bianconera, consegnando al Presidente del JMuseum Paolo Garimberti gli “attrezzi del mestiere”: Chiara Rosa ha infatti omaggiato il museo della sua maglia e delle scarpette da lancio, mentre Felugo degli unici due oggetti necessari per entrare in acqua e vincere, ovvero costume e calottina.

    La visita dell’atleta ligure, in forza alla Pro Recco, segue di qualche giorno quella della Nazionale Italiana di Pallanuoto – accolta dal boato dello Stadium in occasione di Juventus-Verona.

    Dopo essersi riempiti gli occhi con i memorabilia bianconeri esposti al museo, i due campioni si sono trasferiti in Tribuna Agnelli, da dove hanno goduto di un altro spettacolo: il 2-0 della Juventus sul Chievo Verona.

    Ma le emozioni non sono certo finite al fischio finale di Massa.

    Dopo i festeggiamenti in campo è arrivato per i Club Doc il momento di incontrare i loro beniamini, freschi di primo successo del girone di ritorno.

    Circa 110 membri dei Club ufficiali bianconeri (provenienti da Valsessera, Ladispoli, Palermo, Genova e Rapallo, Fossano) hanno avuto modo di scambiare le impressioni post-partita con Alvaro Morata, Marco Storari e Simone Pepe.

    Il Terzo Tempo  – attività tradizionalmente riservata ai soli soci Club Doc – è stato ovviamente il pretesto per scattare le immancabili foto ricordo con i calciatori della Signora, che non si sono tirati indietro alla richiesta di selfie e autografi da parte dei loro tifosi.

    Per maggiori informazioni, consultare il sito www.juventusclubdoc.it
     

    Qui trovate la GALLERY della visita di Chiara e Maurizio a stadio e museo
    Qui, invece, quella del TERZO TEMPO CLUB DOC. 

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK