Juventus
    Juventus
      17.01.2015 11:13 - in: Serie A S

      Quando #JuveVerona si gioca in campionato

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Cambia la competizione ma i precedenti dicono ancora Juve

      Lo hanno ripetuto quasi tutti, al termine della partita di Coppa Italia. Guai a considerarla “il primo set”, dando per scontato che domenica sera sia una passeggiata di salute quella che attende la Juve.

      Nonostante l’attenzione e la concentrazione siano doverosi, i bianconeri arrivano a giocare l’ultima giornata di andata forti di statistiche lusinghiere.

      Cinquanta in tutto le partite di Campionato contro gli scaligeri, nei quali la Juve si è imposta 28 volte, segnando 83 gol, quasi il doppio degli avversari (fermi a 45). Ma è quello relativo alle sfide casalinghe il dato maggiormente impressionante: 25 partite, 21 vittorie e 4 pareggi.

      I punteggi più rotondi risalgono agli anni ’70, cominciando con un 4-0 del 1972, propiziato da reti di Novellini, Anastasi e da una doppietta di Fabio Capello.

      Dodici mesi dopo, altri 4 gol di scarto: finì 5-1 grazie a un “double” di Cuccureddu, ai gol di Causio e Bettega  e all’autorete di Bet.

      È curioso come il numero 6 sia un elemento che ritorna, nella storia di #JuveVerona: prima della goleada di giovedì, si ricorda infatti un 6-2 del 1978. E dire che quella domenica di ottobre al Comunale il Verona passò in vantaggio all’inizio del match con Calloni, ma poi fu sommerso dalle doppiette di Virdis e Bettega e dalle reti di Causio e Benetti. 

      Che il campo di Torino sia particolarmente ostico agli scaligeri lo conferma anche un altro dato storico: l’ultimo pareggio fra le due squadre è datato 1998 (finì 0-0). Da allora solo Juve, anche se le ultime sfide sono state piuttosto combattute.

      I bianconeri nelle ultime otto occasioni hanno messo a segno una media di due gol a partita ma nonostante ciò spesso le vittorie sono state di misura.

      Prendiamo a esempio le quattro più recenti: i due match del 2000, giocati a gennaio e a novembre e terminati rispettivamente 1-0 e 2-1, la partita del 2002 (ancora 1-0, decisivo il gol di Nedved a fine primo tempo) e l’ultimo #JuveVerona in campionato, quello del 2013.

      Un match che sicuramente ricorderà bene Fernando Llorente, che in quella occasione esordì con la Juve, segnando il gol decisivo. Il Verona era infatti passato in vantaggio con Cacciatore, ma Tevez prima e “El Rey Leon” poi perfezionarono la rimonta. 

       

       

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK