Juventus
    24.01.2015 00:05 - in: Eventi S

    Ricordando l’Avvocato

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Giovanni Agnelli ci lasciava dodici anni fa, il 24 gennaio 2003

    «Nel sub-cosciente, in un momento come questo in cui le notizie buone sono poche, c’è qualche cosa che ti tiene di buon umore: è la Juventus che ha vinto».

    C’è tutta l’ironia, lo stile e l’amore per la sua Signora in questa frase dell’indimenticabile Avvocato.

    Giovanni Agnelli se ne andava dodici anni fa esatti, ma la sua presenza rimane sempre viva nei cuori di tutti i bianconeri ed ispira l’operato di chi, ogni giorno, lavora per ornare di bianconero la felicità di milioni di juventini. 

    “Stella in cielo che indica il cammino” fu il ricordo commosso dei suoi tifosi in quei tristi giorni del 2003. 

    Siamo certi che uno come lui – che amava i giocatori talentuosi, i colpi di genio dei fuoriclasse ma, sopra ogni altra cosa, amava le vittorie - avrebbe accompagnato i successi di questa Juventus con un applauso discreto e un sorriso orgoglioso, dal suo posto in tribuna.

    Per onorarne la memoria scenderemo in campo domani e proveremo a fare la sola cosa che “sarebbe piaciuta all’Avvocato”:  vincere.

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK