Juventus
    03.03.2015 10:25 - in: Serie A S

    Roma-Juve, tutti i numeri del match

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Le principali statistiche del pareggio dell’Olimpico di ieri sera, posticipo del lunedì della venticinquesima giornata di Serie A TIM.

    L’1-1 che ha consegnato alla Juventus di Allegri il sedicesimo risultato utile consecutivo in Serie A TIM (in totale sono 23) consente alla capolista di mantenere invariata la distanza proprio sulla Roma inseguitrice. I punti di margine rimangono nove, con tredici giornate ancora da giocare.

    LA STORIA SI RIPETE
    Ancora a segno i bianconeri contro la squadra della Capitale: hanno mancato l’appuntamento con il gol solo una volta nelle ultime 20 sfide di Serie A contro la Roma. Quello di ieri sera è inoltre il venticinquesimo 1-1 tra Roma e Juventus in Serie A TIM – proprio questo il risultato finale più frequente tra queste due squadre.

    Dal 1994/95 ad oggi, questa partita ha contato 25 espulsioni (12 contro la Roma, 13 contro la Juve) – solo il derby di Roma ne ha viste di più (29) in questo lasso di tempo. Ieri a questo conteggio se n’è aggiunta una, quella di Torosidis (la quarta nelle ultime quattro sfide contro la Signora in Serie A). Orsato ha inoltre estratto nove cartellini gialli: solo Cesena-Torino (10) ne ha viste di più in questo campionato.


    POSSESSO PALLA
    Il dato bianconero è sceso per la seconda volta sotto il 50% (36% nel primo tempo, 46.8% nel secondo): in questa Serie A TIM era successo solamente nella gara di andata proprio contro la Roma di Garcia, che è la formazione dal palleggio più prolungato del campionato.

    ATTENZIONE AL GIOCO AEREO 
    Nonostante il quasi equivalente numero di giocate in volo (68 vs 67), abbiamo subito di testa tre degli ultimi cinque gol in campionato – inclusi i due più recenti, quello di Keita di ieri sera e quello di Migliaccio. Per la Roma è stato il terzo gol di testa di questa stagione: solo il Chievo (2) ne aveva fatti di meno fino al 78° minuto della partita di ieri. 

    Nel primo tempo, inoltre, la Signora non ha mai tirato in porta (lo stesso vale per i padroni di casa): è la prima volta in questo campionato.

    TERZO PARI FUORI CASA
    Dopo lo 0-0 contro l’Udinese e il 2-2 di Cesena, quello maturato all’Olimpico è il terzo pareggio di fila fuori casa in campionato: come ha sottolineato ieri il mister, «sono tre trasferte che non vinciamo ed è ora di ricominciare a farlo». A partire dalla prossima in calendario, domenica 15 contro il Palermo. 

    PRIMATO “ESTERNO”
    Ieri sera abbiamo messo a segno il 15˚ gol da fuori area, almeno cinque in più di ogni altra formazione in questo campionato. E’ record nei cinque maggiori campionati europei.

    KILLER INSTINCT
    Il gol di Tevez è arrivato col primo tiro nello specchio della porta di tutta la partita. Tevez è al secondo gol su punizione diretta con la Juventus, dopo quello in Champions contro il Malmoe. In Premier League aveva segnato in questo modo quattro volte.  L'Apache, inoltre, ha provato quattro volte la conclusione ieri sera, almeno due più di ogni altro calciatore. Con questa rete ora sono 15 in campionato: torna capocannoniere in solitaria.

    GUERRIERI A TUTTO CAMPO 
    Arturo Vidal è stato il giocatore che ha creato più occasioni da gol in questa partita, 3. Roberto Pereyra, invece, è il giocatore che ha recuperato più possessi palla in questo match, 10. Nel primo tempo, Morata è stato il giocatore con più tocchi nell’area avversaria: tre, tanti quanti ne avevano messi assieme Gervinho, Totti e Ljajic.

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK