Juventus
    26.01.2015 08:23 - in: Serie A S

    Tutti i numeri di #JuveChievo

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Le cifre della prima vittoria bianconera del girone di ritorno

    I precedenti prima di ieri pomeriggio dicevano che contro i clivensi il bilancio a Torino era di otto vittorie bianconere e tre pareggi. Nessuna sconfitta. Ebbene, la tradizione è stata mantenuta.

    Quella dello Juventus Stadium, prima partita del girone di ritorno, è stata la sesta vittoria di fila in sei sfide di campionato contro il Chievo.
    Avere la meglio dei ragazzi di Maran non è stato certo semplice, tuttavia. Se avevamo sempre segnato almeno una rete in casa contro il Chievo, con un totale di 24 gol in 11 partite (mediamente 2.18 a gara), ieri ci sono voluti 60’ prima di sbloccare l’incontro.

    Per la quarta volta in campionato è stato Pogba a trovare per primo la combinazione per scardinare la retroguardia avversaria, per via di un Chievo schierato dal suo allenatore molto bene in campo, aggressivo su ogni pallone e abile a mettere in difficoltà i bianconeri nelle ripartenze.  

    Solida la retroguardia gialloblù e imprecisi in fase conclusiva i bianconeri: ci sono voluti infatti venti tiri per avere la meglio di Bizzarri (29 sarà il conto dei tiri totali a fine gara, 8 quelli nello specchio contro le otto conclusioni totali degli ospiti, una parata da Buffon).

    Per la 17a partita su 20 in questo campionato, il Chievo ha pagato la scarsa vena dei suoi terminali offensivi, chiudendo il primo tempo senza segnare. Stesso copione nella ripresa. 

    (la heat map della partita mostra come il Chievo non sia riuscito a portare attacchi pericolosi alla porta di Buffon - ad eccezione del palo colpito da Schelotto - e come i difensori bianconeri siano riusciti a mantenere le bocche di fuoco avversarie lontane dall'area di rigore)


    La Juve ha chiuso il match con il 62.3% di possesso palla, cercando spesso le fasce (64% di giocate) così come gli ospiti: dalle corsie laterali sono infatti arrivati 19 cross bianconeri a fronte dei 21 gialloblù.

    Il nostro baricentro è stato come di consueto alto, e di contrasto gli uomini di Maran hanno dovuto abbassarlo (49.3m): entrambe le squadre si sono mantenute comunque lunghe in campo (42.4m vs 42.8m), dando vita ad un match a tratti spettacolare.  


    STRISCIA DI IMBATTIBILITA’
    La  Signora allunga così la serie: è imbattuta da 11 turni – attualmente la striscia di imbattibilità più lunga di questo campionato. La Juve di Allegri, inoltre, è stata sotto nel punteggio per soli sette minuti (esclusi i recuperi) in questa prima metà di Serie A TIM.


    LE STATISTICHE INDIVIDUALI
    Sesto assist vincente per Carlos Tevez in questo campionato – nessun attaccante ha fatto meglio di lui.  Solo uno dei sei tiri dell’Apache oggi ha centrato lo specchio della porta, ma l’argentino è stato comunque in grado di creare cinque occasioni da rete (inclusi gli assist). 

    (il dettaglio della straripante partita del nostro tuttocampista, Paul Pogba, nel MATCH ROOM dedicato alla gara di ieri)


    Uno dei migliori in campo è stato Marchisio, per i cui piedi sono transitati 89 palloni (64 passaggi positivi), assieme a Giorgio Chiellini, che si è reso protagonista di cinque palloni intercettati oltre a due tiri fuori (più uno bloccato da Bizzarri, sempre su calcio d’angolo).

    Evra, Pogba, Marchisio e Pereyra curiosamente hanno tutti una percentuale del 100% al dribbling. Lichtsteiner, quindi: per lo Swiss Express tre gol in questo campionato, arrivati puntualmente tutti in casa. 

    Infine, una menzione speciale la merita certamente Bonnie, che ha festeggiato le 200 in bianconero con una vittoria giunta senza subire reti. Ovvero il principale obiettivo di ogni campione della difesa.

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK