Juventus
    Juventus
      05.12.2014 09:00 - in: Serie A S

      Tutto su #FiorentinaJuve

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Numeri, statistiche e curiosità della sfida del Franchi

      SCONTRI DIRETTI

      Sono 150 i precedenti nella massima serie tra queste due squadre: bianconeri avanti per 69 vittorie contro i 32 successi toscani, 49 pareggi.

      La Juventus è l’avversaria contro cui la Fiorentina ha perso (69) e subito più gol (244) in Serie A.

      I viola hanno vinto solo due delle ultime 25 sfide con la Vecchia Signora in campionato (11N, 12P), e mancato l’appuntamento col gol in quattro delle ultime cinque.

      Il punteggio che si è ripetuto più spesso nella massima serie tra Fiorentina e Juventus è il pareggio per 1-1 (22 volte, l’ultima nel novembre 2010, a Torino).

      Ben 17 match di Serie A tra viola e bianconeri sono terminati a reti bianche: l’ultimo, a Firenze, nel settembre 2012.

      Nel febbraio 1953, a Torino, questa sfida finì 8-0 a favore della Vecchia Signora. È tuttora la sconfitta più umiliante subita dalla Fiorentina nella massima serie.
       

      PRECEDENTI A FIRENZE

      Diversa la situazione nei 75 precedenti giocati a Firenze: tra le mura amiche è la Fiorentina a farla da padrona con 26 successi a 20, 29 le gare terminate in parità.

      Nell’ultima sfida di campionato giocata in Toscana, ottobre 2013, i viola vinsero 4-2 (tripletta di G. Rossi) ritrovando la vittoria casalinga contro i bianconeri che mancava dal dicembre ‘98 (11 incontri: 7N, 4P).
       

      STATO DI FORMA

      La squadra di Montella arriva da due vittorie consecutive in campionato – non accadeva da aprile.

      I viola non hanno mai ripetuto lo stesso risultato per due gare di fila nelle ultime cinque partite al Franchi – sconfitta contro il Napoli nel match più recente.

      In questa stagione, la Juventus ha la media punti più alta (2.6 a partita) tra le squadre dei cinque maggiori campionati europei.

      I bianconeri sono reduci da quattro vittorie consecutive in campionato e hanno subito un solo gol in questo parziale.

      I ragazzi di Allegri fuori casa hanno ottenuto il doppio dei punti conquistati finora dalla Fiorentina tra le mura amiche (16 a otto).

      Solo nel 1966/67, la Juventus era riuscita a subire appena cinque reti dopo 13 partite di Serie A.
       

      STATISTICHE GENERALI

      Miglior attacco (30) e miglior difesa del campionato (cinque): la Juventus è, dopo il Napoli (185), la squadra che effettua più tiri (181) e, in assoluto, quella che ne concede di meno agli avversari (108).

      La Fiorentina segue Napoli e Juventus come numero di conclusioni (157): appena 16 però i gol segnati, quarta peggior percentuale realizzativa in A (10.2%) meglio solo di Atalanta, Torino e Chievo.

      Roma (61.5%), Juventus (60.9%), Inter (57.7%) e Fiorentina (57.2%)sono le squadre a fare più possesso palla nel massimo campionato italiano.

      Un solo gol di testa per i viola finora, nessuna squadra ne ha fatti di meno; i bianconeri – al pari dell’Inter – sono invece gli unici a non averne ancora subiti in questo modo.

      Juventus (nove) e Fiorentina (sette) sono le due formazioni di Serie A più letali con i tiri da fuori area.

      Juventus (uno) e Fiorentina (due, come il Sassuolo) sono anche due delle tre squadre che hanno subito meno gol su palla inattiva in questo campionato.

      La Viola è l’unica compagine della massima serie a non aver ancora incassato reti nei primi 15’ di entrambi i tempi.

      I ragazzi di Allegri hanno segnato 17 gol e subito una sola rete nelle seconde frazioni – entrambi record di questo campionato.

      Viola e bianconeri sono inoltre gli unici della massima serie a non aver ancora perso punti da situazioni di vantaggio.

      La Juventus è la squadra ad aver colpito più legni finora (11) Fiorentina terza con otto.

      Quattro reti segnate dai bianconeri su rigore: al pari del Milan, i più prolifici dal dischetto in questo campionato.
       

      FOCUS GIOCATORI

      Mario Gomez è tornato al gol contro il Cagliari, 259 giorni dopo la sua ultima rete con la maglia della Fiorentina.

      Gomez ha già segnato alla Juventus un gol in Champions (col Bayern) ed uno in Europa League (con la Fiorentina), ma non ancora in Serie A.

      Khouma Babacar ha realizzato tre reti nelle ultime quattro partite giocate all’Artemio Franchi in campionato.

      Carlos Tévez è l’attuale capocannoniere della Serie A: nove gol, a cui aggiungere cinque assist vincenti: il 47% delle marcature bianconere in questo campionato porta la firma dell’Apache.

      Tévez è il giocatore ad aver provato maggiormente la conclusione (50 tiri, 18 di cui nello specchio) e – dopo Valdifiori (33) – è anche quello ad aver creato più occasioni da rete per i compagni in questo torneo (31).

      Josip Ilicic è, dopo Insigne (4.4%), il marcatore con la peggior percentuale realizzativa in Serie A (5.3%).

      Ilicic ha realizzato la sua seconda rete in Italia, alla terza partita giocata, nel settembre 2010, in Juventus-Palermo 1-3.

      Arturo Vidal è a quota quattro gol, tutti però realizzati allo Juventus Stadium: non segna in trasferta nel massimo campionato dal 22 dicembre 2013 (vs l’Atalanta).

      Anche per Llorentetre reti in questo torneo, tutte casalinghe: l’ultima fuori casa risale allo scorso aprile (vs il Sassuolo).

      I bianconeri sono imbattuti nelle 14 partite di campionato in cui Andrea Pirloè andato in rete (13V, 1N). 

      Andrea Lazzari non segna in Serie A dal settembre 2012 (48 partite fa), Udinese-Juventus 1-4.

      Claudio Marchisio ha debuttato nella massima serie nell’agosto 2007 in Fiorentina-Empoli 3-1 e ai viola ha anche siglato il suo primo gol in Serie A (gennaio 2009, Juventus-Fiorentina 1-0).

      Due reti in 52 presenze in A con la Juventus per Simone Padoin, la prima nel marzo 2012, in Fiorentina-Juventus 0-5.

      Marco Storari ha giocato con la Fiorentina nella stagione 2008/09: una sola presenza contro il Milan ed un gol subito.

      Alberto Aquilani ha vestito la maglia bianconera nel 2010/11: 33 partite e due reti in Serie A.

      Giorgio Chiellini ha esordito in A proprio con la maglia viola, giocando 37 partite nella stagione 2004/05 e segnando tre gol (uno dei quali proprio contro la Juventus nell’aprile 2005).

       

      SQUALIFICATI:

      Fiorentina: -

      Juventus: Lichtsteiner (1).

      DIFFIDATI:

      Fiorentina: Alonso, Cuadrado, Savic.

      Juventus: Bonucci, Chiellini, Marchisio.


      QUOTE bwin.it

      Dopo la vittoria all’ultimo respiro nel derby di domenica scorsa, i bianconeri preparano un’altra sfida molto sentita: il confronto del Franchi con la Fiorentina. Nella stagione scorsa le due compagini si affrontarono in Toscana sia in campionato sia in Europa League: trionfo viola per 4-2 nel primo match, rivincita bianconera per 0-1 nel secondo, condita dal passaggio del turno. Le quote di bwin.it strizzano l’occhio alla Juventus, il cui segno 2 è in lavagna a 2.15; vittoria viola a 3.40, pareggio a 3.20. Divari meno evidenti nelle altre tipologie di scommesse: Under 2,5 gol a 1.75 e Over 2,5 a 1.95, Gol a 1.75 e No Gol a 1.95. Buon divertimento su bwin.it e, se vuoi incassare il tuo Bonus bianconero, clicca QUI

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK