Juventus
    24.09.2014 09:00 - in: Serie A S

    Tutto su #JuveCesena

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Numeri, statistiche e curiosità della sfida contro gli emiliani

    SCONTRI DIRETTI

    25ª sfida tra Juventus e Cesena: due sole le vittorie dei romagnoli contro la Juventus, 12 i successi della “Vecchia Signora”, 10 i pareggi.

    Proprio contro la Juventus, il Cesena ha subito la sconfitta più pesante della sua storia in Serie A: un 6-1 a Torino datato settembre 1981.

    La Juve ha vinto quattro delle ultime cinque sfide di campionato col Cesena, rimanendo imbattuta nelle ultime 11: ultima sconfitta il 22 novembre 1987 a Torino, 0-2 il finale.

    I bianconeri vanno a segno da 10 sfide di Serie A consecutive contro i romagnoli.

    Un solo 0-0 in 24 precedenti tra le due formazioni, datato però 27 marzo 1988.



    PRECEDENTI A TORINO

    Sono 12 i precedenti tra Juventus e Cesena a Torino: sette le vittorie della Vecchia Signora, quattro i pareggi, un solo successo per i romagnoli.

    Quell’unica sconfitta (0-2 nel novembre 1987) è stata anche l’unica occasione in cui la Juventus non è riuscita a segnare in casa contro il Cesena.
     


    STATO DI FORMA

    La Juventus ha vinto tutte le ultime 10 partite di Serie A, ed ha subito un solo gol in questo parziale.

    In caso di vittoria, la Juve otterrebbe la 21ª vittoria interna di fila in campionato, eguagliando così lo storico record del Torino.

    Max Allegri a punteggio pieno dopo tre giornate, senza aver subito gol; la Juve iniziò lo scorso campionato con due vittorie ed un pareggio, e due gol subiti.

    È dalla stagione 2004/05 che la Juve non teneva la porta inviolata nelle prime tre giornate di un campionato di Serie A.

    In casa la Juventus ha subito invece una sola rete nelle ultime otto gare di Serie A, nessuna nelle ultime cinque.

    Il Cesena non vince in trasferta in Serie A da 13 turni (3N, 10P), e ha segnato solo due gol nelle ultime otto gare esterne.

     

    STATISTICHE GENERALI

    Due delle quattro reti messe a segno dalla Juventus sono arrivate nei primi 8minuti di partita; il Cesena ha segnato tutti e tre i suoi gol nel primo tempo.

    Quattro dei cinque gol subiti dai romagnoli sono arrivati nella ripresa, la Juventus è invece con la Roma una delle due squadre a non aver ancora incassato alcuna rete.

    I romagnoli, con Genoa e Parma, sono la formazione che ha segnato più gol di testa in Serie A, due, il 66.7% dei gol realizzati in totale. 

    La Juventus è la squadra che fino a questo momento ha effettuato più passaggi, 1843, posizionandosi seconda come percentuale di riuscita, 86.5%, dietro alla Roma (86.6%).

    Un cross su tre della Juventus arriva a destinazione: i bianconeri sono i più precisi in questo fondamentale.

    La Juventus è la seconda squadra in Italia come numero di tiri subiti, 26: solo la Lazio, 23, ha concesso meno conclusioni agli avversari.

    Il Cesena conclude poco (21 il totale dei tiri, solo Parma e Chievo hanno fatto peggio), ma è seconda in Italia per percentuale nello specchio (52%) dietro al Milan (60%).

     

    FOCUS GIOCATORI

    Quattro gol ed un assist per Carlos Tévez in quattro presenze stagionali con la Juve tra campionato e Champions League.

    Tévez ha partecipato attivamente a tutti i gol realizzati dalla Juventus in questo campionato (esclusa l’autorete di Biraghi), segnando due reti e servendo l’assist per Marchisio.

    Per l’Apacheil conto è di 21 reti in 37 partite in Serie A, 11 segnate allo Juventus Stadium, 10 in trasferta.

    11 le conclusioni di Tévezverso la porta avversaria, ma sei di queste non hanno trovato lo specchio.

    L’argentino ha creato più occasioni per i compagni, 11: solo una di queste però si è trasformata in assist.

    Claudio Marchisio ha segnato tre reti nelle ultime sette presenze in Serie A: tante quante ne aveva realizzate nelle precedenti 28 partite di campionato.

    Marchisio è il giocatore ad aver effettuato più passaggi nella metà campo avversaria, 204, unico sopra i 200 in questo inizio campionato di Serie A.

    Marchisio ha segnato con la maglia della Juventus una rete al Cesena: si tratta della rete della sfida vinta per 2-0 in casa il 4 dicembre 2011.

    L’altra rete fu messa a segno da Arturo Vidal: per il cileno si è trattato della seconda in Serie A, dopo la prima inflitta all’esordio al Parma.

    Paul Pogba e Stephan Lichtsteiner sono i due giocatori juventini ad aver dato l’assist a Tévez per i suoi due gol: la scorsa stagione furono sette gli assist del francese, otto dello svizzero, rispettivamente secondo e primo in questa categoria per i bianconeri.

    Angelo Ogbonna è il più preciso tra i giocatori con almeno 100 passaggi effettuati nella metà campo offensiva: per lui un ottimo 92.5% di riuscita.

    Kwadwo Asamoah contro il Cesena (nella sfida vinta dall’Udinese per 4-1 nel gennaio 2012) ha trovato la sua unica partita con almeno un gol ed un assist in Serie A.

    Gianluigi Buffon con De Sanctis è uno dei due portieri ancora imbattuti di questo campionato: 10 le parate dell’estremo difensore giallorosso, sei per il portierone della nazionale.

    Emmanuel Cascione ha segnato i suoi unici due gol in Serie A proprio contro la Juventus, entrambi con la maglia del Pescara (novembre 2012 e aprile 2013).

    Primo gol in Serie A per il francese Gregoire Defrel, alla sua prima in Serie A con il Cesena. La punta aveva esordito nel 2011/12 con la maglia del Parma nel massimo campionato, per lui seconda presenza totale (prima da titolare).

    Guido Marilungo ha trovato contro l’Empoli la sua ottava rete in Serie A, la prima con i romagnoli: alla punta mancava il gol in Serie A dal 26 Febbraio 2012, quando con la maglia dell’Atalanta freddò la Roma.

    Bisoli conta molto con il gioco dietro alle punte di Franco Brienza: un assist per lui, cinque le occasioni create per i compagni in queste prime tre partite.

    Due le reti di Brienzacontro la Juventus, la prima nel 2005 con la maglia del Palemo, la seconda nel 2008 con la Reggina: entrambi gol furono decisivi per portare alla vittoria contro la Vecchia Signora (1-0 in Sicilia e 2-1 in Calabria).



    ALLENATORI

    Primo scontro diretto in Serie A tra Massimiliano Allegri e Pierpaolo Bisoli.

    In caso di pareggio, Allegriraggiungerebbe i 50 in Serie A: per lui in carriera 103 vittorie, 55 sconfitte e 49 “X”.

    Bisoli non ha mai vinto contro la Juventus: per lui un pareggio ed una sconfitta nei due precedenti in Serie A.

    Allegri ha affrontato quattro volte il Cesena: tre vittorie per lui ed una sconfitta, una media di 2.25 punti guadagnati ad incontro.

     

    SQUALIFICATI:

    Juventus: -

    Cesena: -
     

    DIFFIDATI:

    Juventus: -

    Cesena: Lucchini.



    Dati Opta

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK