Juventus
    Juventus
      07.01.2015 17:16 - in: Prestiti S

      Un ritorno e due trasferimenti per iniziare il 2015

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Spinazzola di nuovo in campo con l’Atalanta dopo l’infortunio. Primi movimenti della finestra di mercato invernale: Anacoura e Libertazzi passano in prestito al Pondedera

      Torna Talent Track dopo la pausa natalizia con … un graditissimo ed atteso ritorno in campo. Dopo l’infortunio al ginocchio che l’ha tenuto fuori ad ottobre e novembre, Leonardo Spinazzola è infatti ritornato a calcare il terreno di gioco della massima serie con l’Atalanta – squadra in cui milita in prestito – nel pareggio esterno tra la formazione orobica e il Genoa (2-2).

      Il centrocampista classe ’93, nato a Foligno ma cresciuto calcisticamente in Toscana tra Empoli e Siena (dove ha militato nel corso della stagione passata) ha messo a verbale la sua seconda presenza stagionale in campionato dopo l’esordio contro  il Verona (in quell’occasione, subentrò ad Estigarribia ad otto minuti  dal termine).

      Per lui 35’di gioco in mediana, al posto di D’Alessandro. Nel match di ieri sono invece rimasti in panchina altri due talenti della galassia bianconera prestiti e comproprietà, ovvero Sturaro e Boakye. A Leonardo vanno ovviamente i nostri migliori auguri per il prosieguo della stagione.

      Da ultimo, da registrare i primi movimenti di mercato anche sul fronte Talent Track. Se di Gabbiadini si è già scritto, segnaliamo qui il trasferimento in prestito del giovane portiere Francesco Anacoura dalla Pro Vercelli al Pontedera, dove potrà mettersi in luce a difesa dei pali della formazione di Lega Pro.

      Milanese classe ’94, Anacoura si è fatto strada nelle giovanili dell’Inter prima di essere notato dal Parma e, nell’estate del 2012, dalla Signora. L’anno passato ha militato tra i professionisti con il Cuneo, dove ha avuto anche modo di esordire in Coppa Italia Lega Pro.

      Assieme ad Anacoura si muove anche Alberto Libertazzi, punta centrale di due anni più anziano in comproprietà tra Juventus e Novara. Anche lui – nazionale Under 19 prodotto del vivaio bianconero – raggiunge i ranghi della formazione pisana dopo le esperienze a Vercelli, L’Aquila e, appunto, Novara.

      Alto 1,87 e di fisico possente, Libertazzi andrà a rinforzare l’attacco granata dove Scardina è fermo ai box per infortunio e Grassi non può garantire da solo la mole di gol sufficienti per ambire alla zona playoff o alla promozione dalla Lega Pro alla Serie B.  In bianconero, Libertazzi ha vinto tre Tornei di Viareggio (2009, 2010 e 2012), esordendo con la Prima Squadra sia in Europa League che in Serie A nel 2010.

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK