Juventus
    Juventus
      31.07.2014 02:20 - in: Eventi S

      Undici anni fa ci lasciava l’avvocato Chiusano

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      E’stato uno dei presidenti che ha vinto di più nella storia della società: nel corso dei suoi tredici anni al timone del club bianconero, ha conquistato ogni tipo di trofeo.

      Oggi, mercoledì 31 luglio, la Juventus commemora la scomparsa di Vittorio Caissotti di Chiusano, 21° presidente della sua storia, spentosi a Torino proprio in questo giorno di undici anni fa.

      Uomo di cultura gentile ed appassionato, l’avvocato Vittorio Chiusano è stato da sempre innamorato dei colori bianconeri, tanto da impegnarsi attivamente per la propria squadra del cuore prima come consigliere d’amministrazione (fin dal 1960, ai tempi della presidenza di Umberto Agnelli), quindi come vicepresidente (anni '70) e, infine, al suo vertice più alto, come presidente - carica assunta nel 1990, succedendo a Giampiero Boniperti.

      Sotto la sua guida, la Juventus vinse praticamente tutto quello che poteva vincere, in Italia e nel mondo (saranno 16  i trofei messi in bacheca dal febbraio 1990 al luglio 2003).
       

      L’avvocato Chiusano si spense proprio il 31 luglio di undici anni fa: la squadra, allenata da Marcello Lippi, ricevette la notizia a New York, dove era impegnata a preparare la Supercoppa italiana che avrebbe giocato contro il Milan. Conquistò il trofeo, e dedicò il successo alla sua memoria.

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK