Juventus
    12.06.2015 09:35 - in: Amichevoli S

    Vidal segna, il Cile vince

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Un rigore di Arturo apre la strada alla prima vittoria in Coppa America dei padroni di casa cileni contro l’Ecuador

    Quando il gioco si fa duro, ci pensa Re Arturo. E’ stato così anche ieri notte, quando il suo Cile ha fatto l’esordio in Coppa America contro l’Ecuador, avversario ostico che ha dato del filo da torcere per tutto il primo tempo alla nazionale di Sampaoli.

    A Santiago del Cile l’empasse è stata rotta da un rigore del centrocampista più talentuoso della Roja, Arturo Vidal, giocatore bianconero. Uno dei migliori in campo e già autore di un assist di tacco per Isla nel primo tempo, El Guerrero entra in area intorno al 65’, converge e viene trattenuto da Bolaños. Per l’arbitro argentino Nestor Pitana è rigore. 

    Il suo penalty trasformato al 67’  sblocca l’incontro, fin lì equilibrato e chiuso a sei minuti dal termine dall’ex attaccante del Napoli Vargas su assist di Alexis Sanchez. Due minuti prima, all'82', l'Ecuador aveva colpito una traversa con un colpo di testa di Valencia. Espulso al 93' il viola Mati Fernandez per doppia ammonizione.

    Per la nazionale cilena, candidata tra le protagoniste del torneo, è il quinto successo in sei esordi nella competizione sudamericana

    «Sono molto contento per i tre punti - ha commentato il centrocampista della Juve a fine partita - era importante iniziare bene. È stato un match certamente difficile, ma noi abbiamo avuto pazienza, siamo riusciti a mantenere la calma fino alla fine e abbiamo conquistato i tre punti. La prima partita è sempre molto complicata, c'è tanta emozione»

    Dall’altro lato dell’Atlantico, qualche ora prima, la Spagna di del Bosque vinceva in amichevole contro i modesti avversari del Costa Rica. Fabregas e Paco i marcatori per la nazionale iberica. Alvaro Morata, convocato con la camiseta numero 7, è rimasto in panchina senza subentrare insieme a molti altri titolari.

    Oggi, come è noto, è il turno dell’Italia del ct. Conte, che può disporre di Buffon, Marchisio, Bonucci, Matri e Pirlo. Avversaria la Croazia, capolista del girone, per una gara che si preannuncia emozionante. In bocca al lupo, Azzurri!

     

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK