Juventus
    14.12.2015 14:19 - in: Champions League S

    #EyeOnBayern: i nostri prossimi avversari UCL

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Bene in Champions League, benissimo in campionato: un focus sulla stagione del Bayern Monaco finora

    È una grande stagione, quella che i bavaresi stanno disputando finora, sia in Bundesliga che in Coppa. Una stagione, però, che non si può dire iniziata nel migliore dei modi.

    Supercoppa tedesca
    A inizio agosto, infatti, il Wolfsburg contende alla squadra di Monaco la Supercoppa di Germania e lo fa nel suo stadio, la  Volkswagen Arena. Il match sembra andare come ci si potrebbe attendere: all’inizio della ripresa Robben ha portato avanti il Bayern, e a un minuto dalla fine la squadra di Guardiola sembra in procinto di alzare la Coppa. Poi si scatena una vecchia conoscenza bianconera, Bendtner, che prima pareggia (appunto, al minuto 89) e poi, ai calci di rigore (nel frattempo il risultato non si era più schiodato) segna il penalty del decisivo 6-5 (unico rigore fallito dal Bayern quello di Xabi Alonso).

    Quella di Wolfsburg rimane per ora l’unica delusione di una stagione, quella del  Bayern, che sta al momento riservando quasi solo gioie.

    In Campionato
    In Bundesliga i bavaresi sono primi, dopo 16 giornate, con 43 punti, cinque in più del Borussia Dortmund, secondo, ben quattordici sopra l’Hertha Berlino, terzo in questo momento.

    La posizione in classifica è frutto di 14 vittorie, di cui 10 consecutive (le prime dieci), un pareggio e una sola sconfitta, proprio con gli avversari della Juve nel girone D, il Borussia Monchengladbach. 45 i gol segnati in Campionato, solo 8 quelli subiti. Se ne deduce che il Bayern è una squadra che fa dell’equilibrio fra attacco e difesa una delle sue armi più pericolose. Il tutto favorito da un numero incredibile di passaggi, come spesso accade nelle squadre allenate da Guardiola: 903 in media a partita (precisione dell’85%).

    Per quanto riguarda l’attacco, i numeri sintetizzano nel modo migliore le caratteristiche dei nostri avversari: 

    In Champions League

    Cinque vittorie e una sconfitta in Coppa per i bavaresi, che anche in Europa hanno un divario enorme fra gol segnati, 19, e subiti, solo 3. Soltanto uno stop per il Bayern, contro l’Arsenal all’Emirates Stadium, nel primo dei due match che vedeva contrapposte le due squadre. Ma la marcia del team di Guardiola è ripartita immediatamente, proprio con il retour match contro i Gunners, vinto per cinque a uno all’Allianz Arena. Sette reti a zero è invece il totale delle altre due doppie sfide, con Dinamo Zagabria e Olympiacos.

    Questo lo studio delle reti bavaresi in Champions.

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK