Juventus
    Juventus
      03.10.2015 11:30 - in: Serie A S

      #Oppositionwatch: la stagione del Bologna

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      I bolognesi arrivano a Torino con una vittoria e cinque sconfitte al passivo, in penultima posizione di classifica

      Il  Bologna scende in campo domani allo Stadium in cerca di riscatto: finora ha perso cinque partite su sei in campionato. In classifica i felsinei occupano la penultima posizione, con 3 punti, conquistati con il successo casalingo contro il Frosinone. Tre sole le reti finora, due di Mounier e una di Mancosu, segnate a Lazio, Frosinone e Udinese. Contro la squadra ciociara il gol di Mancosu è valso i tre punti, mentre alla prima di campionato e nell’ultimo turno non sono bastate le due segnature di Mounier: in entrambi i casi il Bologna ha perso per 2-1.

      Se a questo dato si aggiunge che i rossoblu sono, col Genoa, una delle due squadre che non hanno ancora ottenuto punti in trasferta in questa Serie A e che nelle ultime 25 sfide di campionato, il Bologna ha battuto la Juventus una sola volta (2-0 nel febbraio 2011),  è chiaro come questa partita sia molto delicata per la squadra ospite domani allo Juventus Stadium. Inoltre, la Juve è la squadra con cui il Bologna ha pareggiato (47) e perso (66) il maggior numero di partite nel massimo campionato.

      Lo schema di gioco dell’allenatore bolognese Delio Rossi è il 4-3-3, con il quale la squadra è scesa in campo nelle ultime apparizioni. Titolari nel tridente offensivo sono sempre Mounier e Destro, mentre per il terzo posto davanti si sono alternati tre attaccanti nelle più recenti tre partite: Brienza, Rizzo e una vecchia conoscenza bianconera, Giacchierini.

      Per quanto riguarda il confronto fra i Mister c’è grande equilibrio: in otto incontri di Serie A, tre le vittorie sia per Delio Rossi che per Massimiliano Allegri, due i pareggi. Massimiliano Allegri ha affrontato in 10 occasioni il Bologna in Serie A, raccogliendo sempre punti: sette vittorie e tre pareggi. Sono 18 invece i precedenti tra Delio Rossi e la Juventus: sei le vittorie per il tecnico rossoblu, otto le sconfitte. Per Rossi sono finora 374 le panchine in carriera dal 1997, con uno score di 133 vittorie, 93 pareggi e 148 sconfitte e una media punti di 1.32 per match.

      Ritornando alla stagione in corso e alle segnature, si nota come il Bologna sia sempre andato in gol nei primi tempi, mentre è quasi sempre stato colpito nella ripresa (in sette casi sui nove). 51 i tiri in totale (il peggior dato dell’intera Serie A), ben 81 quelli subiti, 82 i falli commessi, che hanno causato 17 cartellini gialli e uno rosso per seconda ammonizione.

      Fra i maggiori tiratori della squadra felsinea c’è Brienza, che per 17 volte ha colpito invano verso la porta, ha colpito anche un legno ma non è mai andato in gol finora, così come Destro, che è il giocatore maggiormente fermato per off side in tutta la Serie A.

      In sintesi, tutti i primati di squadra:

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK