Juventus
    02.11.2015 19:02 - in: Champions League S

    Allegri: «Un passo per volta»

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    «La Champions ha un fascino unico, ma ora l'obiettivo principale è passare il turno»

    Da Berlino a Mönchengladbach. Cinque mesi dopo la finale di Champions League la Juve torna in Germania. Certo, l'appuntamento è meno prestigioso e il momento vissuto della squadra meno esaltante, ma il fascino e le difficoltà delle gare europee è sempre lo stesso: «Quando partecipi alla Champions l’obiettivo massimo è sempre quello finale. – sottolinea Allegri alla vigilia della gara contro il Borussia – È affascinante, dà visibilità mondiale e dobbiamo giocare ogni gara sapendo che non si possono commettere errori, ma è anche una competizione particolare, nella quale devi arrivare a marzo nelle migliori condizioni possibili. Quella fu la nostra forza lo scorso anno. Ora andiamo avanti un passo alla volta, al momento l’obiettivo principale è passare il turno, cosa non ancora ottenuta e non semplice, perché ci sono ancora tre partite da giocare».

    E la prima è imminente e per nulla semplice, perché il Borussia è in stato di grazia: «Nelle ultime otto partite ne ha vinte sei in campionato, una in coppa e ha pareggiato con noi... - ricorda il tecnico - Indipendentemente dagli aspetti tattici, domani dovremo essere bravi tecnicamente e non concedere spazi e ripartenze. Il calcio è semplice: si deve giocare bene, sbagliare poco e sfruttare al meglio le caratteristiche dei giocatori che scendono in campo».

    La Juve finora ci è riuscita a fasi alterne e ora la parola d'ordine è continuità: «Quando cambi dieci giocatori non tutto può essere semplice. La squadra deve trovare l'alchimia. Il fatto che ora siano tutti a disposizione può portarci dei vantaggi, anche perché fino a questo momento nelle difficoltà abbiamo pagato, un po’ prestazioni non buone, ed è nostra responsabilità, perché quando non riesci a giocare bene devi sopperire con l’aspetto caratteriale, altre volte situazioni particolari: bsti dire che per cinque volte abbiamo preso gol al primo tiro in porta subito...».

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK