Juventus
    Juventus
      20.09.2015 17:44 - in: Serie A S

      Allegri: «Bella vittoria»

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      «Importante non aver subito gol. I ragazzi sono stati bravi a calarsi in una una partita fisica, su un campo dove vincere non è mai semplice»

      Allegri l'aveva detto chiaro e tondo alla vigilia:«La partita di Genova sarà cruciale per il campionato». Bene, i suoi uomini hanno recepito il messaggio e hanno portato a casa non solo i tre punti, ma una vittoria convincente, arrivata non solo grazie ai due gol, ma anche a una prova di notevole solidità difensiva: «È stata una bella vittoria – commenta il tecnico - Intanto perché è la prima in campionato e poi perché non abbiamo preso gol. I ragazzi sono stati bravi a calarsi in una una partita fisica, su un campo dove vincere non è mai semplice».

      La Juve si è presentata a Marassi con  il 4-3-3 di Manchester, cambiando solo Bonucci ed Hernanes con Barzagli e e Lemina, anche se ha dovuto rinunciare presto a Morata: «Sono solo dieci giorni che stiamo tutti insieme e al momento le scelte sono solo tecniche o tattiche, non legate al turnover – spiega Allegri -  Leonardo aveva sempre giocato comprese le partite in Nazionale e riguardo a  Hernanes temevo potesse pagare a livello fisico la terza gara consecutiva, Lemina ha giocato con maturità e credo che il suo ruolo sia davanti alla difesa. Tatticamente è molto bravo e oggi si è adattato velocemente, c'è solo da fargli i complimenti. Perché non Dybala al posto di Morata? Perché Pereyra poteva giocare tra le linee,, mentre Dybala è una prima, al massimo una seconda punta».

      La vittoria di Genova serve anche per la classifica, non solo per il morale, ma Allegri giustamente continua a predicare calma ed equilibrio: «Abbiamo tempo per migliorare e ce n'è bisogno perché nel secondo tempo abbiamo gestito troppo velocemente il pallone: non dobbiamo farci ingolosire da voler segnare subito. L'Inter prima a punteggio pieno? È una squadra forte, cinica con grandi giocatori è ora meritatamente in testa: ha quatto vittorie ed è una delle favorite insieme alla Juventus e alla Roma. Noi siamo in ritardo, quindi, calma...».

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK