Juventus
    28.07.2015 13:04 - in: La squadra S

    Bonucci: «Pronto a essere un punto di riferimento»

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    «Oggi inizia un nuovo ciclo – spiega Leo – Costruiremo nuove ed entusiasmanti vittorie»

    È un Leonardo Bonucci che non nasconde la sua soddisfazione per quello che lui stesso definisce come un giorno fondamentale per la sua carriera: «Questo rinnovo è l’inizio di un nuovo ciclo, ma è anche una gratifica per quanto è stato fatto negli scorsi cinque anni».

    Un percorso che, come lo stesso Presidente ha affermato, è stato un cammino di crescita: «Abbiamo iniziato in salita, ma poi sono stati anni di grandi soddisfazioni, nei quali la Juve è tornata a occupare il posto che le compete in Italia e in Europa. Nel mio primo anno ho imparato, come tutta la squadra, cosa significhi portare in giro i colori bianconeri. Poi, la reale maturazione è iniziata con le prime vittorie». Sono molti i ricordi di questi cinque anni in bianconero e per Leo è difficile sceglierne uno: «Forse il mio gol alla Roma nella scorsa stagione,  soprattutto per il suo significato: è stato un momento fondamentale».

    Per vedere la conferenza integrale basta semplicemente registrarsi al sito attraverso l'apposito pulsante che trovate in alto a destra - oppure, qualora l'abbiate già fatto, procedere al login e, successivamente, cliccare qui

    Bonnie ricorda ancora molto bene le sue emozioni di cinque anni fa, quando ricevette la comunicazione che sarebbe diventato un giocatore bianconero: «Fu un momento strano, perché con la Nazionale eravamo appena usciti dal Mondiale del Sudafrica. Ma fu una felicità immensa».

    Dopo cinque anni Leonardo è parte integrante del blocco attorno a cui si sta rinnovando la Juventus: «Ci sono tanti volti giovani: mi prendo la responsabilità di mettere a disposizione dei nuovi arrivi tutta la mia esperienza. Una lezione che ho imparato è che per onorare la maglia della Juve non basta lottare, è necessario vincere. La squadra è cambiata ma è rimasto uno “zoccolo duro” di cui faccio parte anche io: siamo pronti per mettere insieme in cantiere nuove ed entusiasmanti vittorie».

    E continua: «Alla Juve c’è una programmazione lungimirante: Come è accaduto per me, che arrivai quando la società decise che era ora di partire dai giovani italiani, anche adesso siamo in una fase di ricambio generazionale. I nuovi innesti di qualità si sapranno meritare la maglia bianconera». Un commento su Rugani, suo compagno di reparto: «Daniele è il difensore del futuro».

    Come dice Leo, la maglia bianconera ti impone di non fermarti ma di continuare a costruire nuove vittorie: «Quattro scudetti consecutivi sono stati un’impresa, trionfare per il quinto anno in campionato sarà ancora più difficile, ma questo è per noi uno stimolo ulteriore».

    Firmato Leonardo Bonucci, bianconero fino al 2020.

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK