Juventus
    Juventus
      15.12.2015 11:21 - in: Coppa Italia S

      Dieci cose da sapere su Juve-Toro di Coppa Italia

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Un piccolo compendio delle informazioni necessarie per arrivare preparati al Derby Della Mole di TIM CUP
      1. Ventidue anni
      Roberto Baggio in azione contro il Torino nel 1993

      Tanto la Juve ha dovuto aspettare per tornare a sfidare il Toro dopo l'ultimo Derby della Mole di Coppa Italia, nel 1993: l'andata e il ritorno delle semifinali di quell'edizione finirono con due pareggi (1-1, in casa del Toro, e 2-2, con la Juve ospitante). Fu quindi la formazione di Mondonico a qualificarsi per la finalissima della competizione in virtù delle reti segnate in trasferta. 

      Di Baggio (R), Ravanelli e Marchegiani (aut.) le segnature bianconere, mentre per il Toro fu decisivo Poggi - in gol sia all'andata che al ritorno - ed Aguilera. 

      2. Il bilancio in coppa
      Tutti i precedenti incontri e risultati in questa competizione

      Quello di stasera è il Derby della Mole numero 17 in Coppa Italia: Juventus avanti nel computo delle vittorie per sette a quattro, cinque i pareggi.

      I bianconeri hanno vinto cinque dei nove precedenti casalinghi con il Torino in Coppa Italia, perdendo in una sola occasione (nel settembre 1981). La Juventus ha segnato esattamente due gol in sei di queste nove partite, incluse le due più recenti.

      3. Lo storico granata in Tim Cup

      Il Toro ha subito gol in 10 delle ultime 11 in questa competizione: tenendo la porta inviolata solo con il Lumezzane nell’agosto 2011. I granata non approdano ai quarti di finale dall’edizione 2008/09, quando vinsero fuori casa contro la Fiorentina agli ottavi. 

      Quella resta l’ultima vittoria esterna del Toro in Coppa Italia: da allora nostri prossimi rivali hanno sempre perso fuori casa (cinque gare).

      4. Carattere d'acciaio

      Juventus e Torino sono le due squadre che hanno recuperato più punti da situazioni di vantaggio in questo campionato, 10. La Juve, inoltre, ha vinto tre partite in rimonta, più di ogni altra squadra della Serie A in corso.

      Le due torinesi sono anche, insieme all’Inter, le squadre che hanno perso meno punti una volta andate in vantaggio (due).

      5. In area non si entra
      Immagine tratta da Twitter

      Solo sei gol subiti dalla Juve dall’interno dell’area di rigore: ovvero meno di ogni altra squadra in questo campionato. E' questo uno dei segreti degli ultimi sei successi consecutivi in Serie A TIM. 

      Da nove gare, in particolare, nessun gol su azione è stato permesso nell'area di Gigi. Merito della BBC difensiva, ovvero della muraglia a tre Barzagli-Bonucci-Chiellini. E stasera tocca al giovane e talentuoso Daniele Rugani, schierato al posto di uno di loro, confermare questo andamento positivo anche in coppa. 

      6. Occhio ai minuti finali

      Otto gol per la Juve negli ultimi 15 minuti di partita, record in questo campionato – 11 invece le reti incassate dal Toro nell’ultima mezzora di gioco (solo tre squadre hanno fatto peggio).

      Lo dice la statistica, prima ancora di andare indietro con la memoria al gol di Cuadrado nell'ultimo Derby della Mole di Serie A TIM. Facciamo così, quando si avvicinano gli ultimi istanti di gara, alzatevi in piedi per seguire la partita e non sedetevi più. Potrebbe succedere di tutto anche quest'anno. 

      7. Una curiosità

      Gli ultimi cinque gol messi a segno dalla Juve contro il Torino, in campionato, portano la firma di un centrocampista – Tévez l’ultimo attaccante a violare la porta granata nel febbraio 2014.

      Dall’altra parte, tre degli ultimi quattro gol granata in un derby sono arrivati dalla difesa (Bruno Peres, Darmian, Bovo), con Quagliarella a segno ad aprile.

      8. La sfida in panchina

      Massimiliano Allegri e Giampiero Ventura si sono già sfidati in Coppa Italia: l’attuale tecnico bianconero vinse con il suo Milan (3-0) sul Bari nel gennaio 2011. Allegri non ha però mai incrociato il Torino in Coppa Italia.

      Ventura è imbattuto contro la Juventus in questa competizione: alla guida del Venezia eliminò i bianconeri al secondo turno nell’ottobre 1993 (1V, 1N).

       

      9. Come ha giocato il Toro in Tim Cup
      L'XI in campo contro il Cesena

      Questa la formazione schierata da Ventura nel turno precedente di TIM Cup. A partita in corsa sono entrati Prcic per Baselli, Amauri per Lopez e Pryima per Bovo. 

      10. Le quote bwin

      Che ne pensano i bookmaker alla vigilia del match? Scopriamolo subito: su bwin la vittoria della Juventus si punta a 1.65, il pareggio a 3.50, l’affermazione del Torino a 5.75. E quale delle due formazioni riuscirà a segnare una rete per prima? La compagine bianconera è quotata a 1.50, nessun gol a 8.25, la squadra granata si scommette a 3.10. Per tutte le altre tipologie di giocata sul derby di Torino clicca qui.

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK