Juventus
    22.11.2015 00:25 - in: Serie A S

    I numeri del sabato sera dello Stadium

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Riviviamo la vittoria dei bianconeri con l’aiuto delle statistiche post partita

    Non si può cominciare a raccontare con i dati la vittoria di ieri sera senza citare il numero più importante di tutti.

    Questo:

    Veniamo adesso alla partita:  la vittoria per i bianconeri ha un sapore particolarmente dolce, innanzitutto perché, come aveva chiesto Mister Allegri, permette alla Juve di superare in classifica proprio il Milan.

    E poi perché è la sesta consecutiva contro i rossoneri in campionato: un filotto del genere in questo scontro diretto non si era mai visto, in serie A.

    Altro dato per il quale sorridere: i bianconeri tornano a collezionare tre vittorie consecutive, cosa che non accadeva dallo scorso aprile.

    Soffermandoci sui dati del match, sebbene il Milan subisca gol da 11 trasferte consecutive, per sbloccare il punteggio sono servite ben 9 conclusioni: il gol è arrivato alla decima.

    Dal canto suo, il Milan ha tirato poco, e piuttosto male: solo due dei nove tiri dei rossoneri hanno centrato lo specchio. La squadra di Mihajlovic aveva fatto peggio solo contro la Fiorentina.

    Focalizziamoci sulle statistiche di campo: 55% il possesso palla dei bianconeri. Nella grafica che segue possiamo vedere quali sono state le zone di campo in cui si è giocato di più

    Mentre da questa immagine si nota come la Juventus abbia attaccato prevalentemente sulle fasce, e non è un caso che la rete di Dybala sia arrivata su un assist proveniente dal lato sinistro del campo.

    E questo è invece lo schema riassuntivo di tutti i dati principali della partita:

    Ritorniamo sui protagonisti dei gol: la Joya ha messo a segno la sua terza rete nelle ultime tre partite contro il Milan (ovviamente, lo scorso anno aveva segnato con la maglia del Palermo). Dybala, sempre più capocannoniere bianconero, è stato l’unico giocatore a fare più di un tiro in porta ieri sera.

    L’assist è arrivato dai piedi di Alex Sandro: è per lui il secondo consecutivo, dalla stessa zona di campo (il primo era arrivato nel Derby, per Cuadrado).

    Da segnalare, infine, un dato per Paul Pogba: 13 palloni recuperati, più di tutti i bianconeri. È questo un numero che conferma come nelle prove di Paul ci sia sempre qualità ma anche molta quantità.

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK