Juventus
    26.11.2015 08:00 - in: Champions League S

    I numeri della notte di Champions

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    La Juve passa agli ottavi, con un turno di anticipo. Non accadeva dal 2008/2009: e questa è solo una delle statistiche che impreziosiscono la vittoria di ieri sera.

    Non c’è dubbio: il cammino dei bianconeri in Champions League è di altissimo livello. Basta una serie di dati statistici per certificarlo: per la settima volta nelle ultime nove partecipazioni la Juve supera la fase a gironi, e dopo sette anni lo fa con un match di anticipo. Più in generale i bianconeri, da quando esiste la Champions moderna, hanno superato il girone di Champions in 14 delle 18 partecipazioni.

    Per il Manchester la Juve continua a confermarsi un avversario quasi imbattibile: nelle ultime cinque sfide i Citizens non hanno vinto, perdendo 3 volte e pareggiando in 2 casi. Inoltre, il City non ha mai segnato più di un gol a partita nelle sei sfide giocate finora contro la Juve.

    Allargando lo sguardo alle prestazioni bianconere in Coppa, la Juventus è imbattuta nelle ultime 12 partite di Champions giocate allo Stadium (otto vittorie): l’ultima sconfitta è arrivata contro il Bayern Monaco nell’aprile 2013. Inoltre la Signora ha perso solo una delle ultime 15 partite nella massima competizione europea, e ha vinto le ultime 8 gare in cui è passata in vantaggio. E poi, dato rilevante per la difesa: nessun gol subito nelle ultime 3 gare casalinghe in Champions, per non dimenticare che, con questa, sono 4 le vittorie consecutive, considerando il campionato.

    Nelle infografiche che seguono un’analisi della partita: la Juve ha vinto lasciando il possesso palla al Manchester City, e occupando, insieme agli avversari, prevalentemente la fascia centrale del campo:

    Tredici i tiri per parte, ma la vera differenza la fanno quelli nello specchio della porta, cinque contro due per i bianconeri.

    Infine, come sempre, alcune menzioni personali: terzo assist consecutivo per Alex Sandro, dopo Torino e Milan. Solo Paul Pogba, che peraltro ha dato il via all’azione del gol, allargando poi proprio per Alex Sandro, ha fatto più assist del brasiliano, 4. Seconda rete in tre partite in Champions con la Juve per Mandzukic. Cinque in tutto le reti del croato: quando segna lui, la Juve vince sempre.

    Qualità e quantità per Marchisio, che ha toccato 89 palloni, realizzando 60 passaggi.

    E infine, questa sera con il suo ingresso in campo Evra è diventato il secondo giocatore francese a raggiungere questo traguardo dopo Thierry Henry (112).

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK