Juventus
    Juventus
      20.12.2015 16:24 - in: Serie A S

      Il settimo sigillo e la conferma delle statistiche

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      A Modena contro il Carpi arriva la settima vittoria di fila per la Juventus: la consueta analisi con le statistiche del match

      È un successo molto importante, quello colto dalla Juve al Braglia di Modena contro il Carpi. Una vittoria che permette alla Juve di continuare la rimonta, che conferma la crescita della squadra e che, soprattutto, è la settima consecutiva.

      Non accadeva da più di un anno che la Juve riuscisse a mettere insieme sette successi in campionato:  un traguardo che veniva tagliato esattamente nel mese di ottobre del 2014. Inoltre, mai Mister Allegri aveva conseguito sette vittorie una in fina all’altra nella massima serie.

      I gol

      Le reti sono arrivate da Mandzukic e Pogba; prima doppietta per il croato in Serie A, e anche prima volta in cui va in gol per due partite consecutive; una doppietta che è arrivata con i suoi due unici tocchi in area nel primo tempo. Per Mario è la sesta marcatura in campionato, cinque delle quali nelle ultime sei presenze in campionato. E ancora una volta si conferma la legge non scritta di questa stagione: se segna lui, la Signora trionfa. Quanto a Paul, invece, da segnalare un gradito ritorno al (gran) gol: il francese è alla terza marcatura stagionale (23esima in Italia), non segnava dal Derby di fine ottobre.

      Dati della partita

      Con i tre conquistati a Modena, sono 13 i punti recuperati dalla Juventus situazione di svantaggio, un record in questo campionato (quattro vittorie e un pareggio). Nel match di ieri la Signora ha collezionato ll 65,9 % di possesso palla contro il Carpi, un record per i bianconeri in trasferta in questo campionato.

      Ecco i dati riassuntivi del match

      Una vittoria, quella contro il Carpi, costruita come sempre grazie al predominio del centrocampo, come mostra la mappa che segue:

      E costruita in particolare sulle fasce dell’attacco, in particolare la destra, da cui è arrivato il 39,3% delle azioni (il 37,8% da sinistra, 22,9 per vie centrali).

      I dati personali

      Ancora una volta va registrata una prestazione maiuscola di Claudio Marchisio.

      Per il Principino, vero motore del  centrocampo, 117 palloni giocati, 96 passaggi positivi,  20 lanci, 3 occasioni create. E un assist, favoloso, per il gol di Pogba.

      Abbiamo accennato prima di quanto sia stato letale Mandzukic, e lo ribadiamo: due tiri in porta, due gol. Ha tirato anche Khedira, due volte, ribattute (in una di queste occasioni è scaturita la prima rete di Mario). Cinque i cross di Cuadrado, instancabile sulla destra, quattro i palloni recuperati in difesa da Chiellini.

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK