Juventus
    Juventus
      09.10.2015 17:00 - in: La squadra S

      Asamoah c’è!

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Il giocatore ghanese è pronto: «Dovunque ci sia bisogno di me in campo, io ci sono»

      È stato accolto dall’applauso scrosciante dello Stadium, domenica scorsa, quando ha fatto il suo ingresso in campo nel secondo tempo di Juve-Bologna. 

      Kwadwo Asamoah ha ormai recuperato dal suo infortunio e, dopo avere “assaggiato” il campo, si dice quasi pronto a riprendere servizio in pianta stabile agli ordini di Mister Allegri. «Mi sto allenando tutti i giorni con la squadra, per tornare al più presto al mio livello – così ai microfoni di Sky e Mediaset - Vedo miglioramenti giorno dopo giorno e sono felice, la strada che sto seguendo è quella che mi porterà a tornare quello che ero prima, la mia carriera è ancora lunga e ho tanti anni davanti a me».

      Non è stato un periodo semplice, per Asa, che però lo ha superato grazie alla vicinanza e all’affetto di tutti: «Non è facile stare fermo per tanto tempo, guardare le partite a casa o allo stadio e avere una voglia sempre più grande di giocare insieme alla squadra: sembra che il dolore non passi mai. Ho avuto un grande aiuto, dalla mia famiglia, dallo staff e dai compagni, che hanno sempre saputo trovare la parola giusta, la frase che mi regalasse la positività necessaria per continuare il mio recupero. E adesso sto tornando, non vedo l’ora di scendere di nuovo in campo, la partita mi manca moltissimo».

      Rispondere “presente”: questo l’obiettivo a breve termine di Kwadwo, focalizzato sul suo rientro: «Sono pronto, anche a livello mentale. Dovunque ci sia bisogno di me in campo, come mediano o come esterno, io ci sono».

      Così il centrocampista bianconero fotografa invece il momento della stagione: «Dopo qualche difficoltà all’inizio abbiamo ricominciato a vincere. La vittoria per noi è fondamentale: può capitare di non iniziare bene un campionato, ma dobbiamo essere positivi e metterci in testa che ci sia sempre la possibilità di fare meglio».

      «Ci sono tante squadre che stanno facendo bene in questo momento, non solo i nerazzurri – prosegue Asa – Il campionato è un po’ strano, noi dobbiamo solo pensare a noi stessi e a fare bene».

      Il giocatore ghanese è convinto che la Juve abbia tutti i numeri per vivere un’ottima stagione e se gli si chiede un commento su alcuni compagni risponde a colpo sicuro: «Dybala ha grandi qualità tecniche e un grande avvenire, è anche un bravissimo ragazzo. Cuadrado abbina la fantasia alla velocità, non è assolutamente semplice averlo come avversario. Morata? Fa la differenza.  Pogba? Ha una grande mentalità e sta crescendo partita dopo partita».

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK