Juventus
    10.11.2015 18:59 - in: Eventi S

    La Juventus con la Nazionale per ricordare l'Heysel

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Nell’anno del trentesimo anniversario della tragedia dello stadio di Bruxelles, Paolo Garimberti e Mariella Scirea prenderanno parte alle iniziative indette dalla FIGC per commemorare le 39 vittime innocenti in occasione di Belgio-Italia

    Per commemorare il trentesimo anniversario dell’Heysel, quando 39 innocenti persero la vita nel settore Z di quello stadio, Paolo Garimberti e Mariella Scirea saranno a Bruxelles insieme alla FIGC e alla Nazionale italiana, impegnata in amichevole: lì verrà ritirata la maglia azzurra numero 39 e verranno osservati diversi momenti di raccoglimento prima e durante il match Belgio-Italia (in programma nella capitale belga il 13 novembre).

    Lo ha annunciato quest’oggi la Federazione Italiana Giuoco Calcio con un comunicato sul proprio sito, in cui si legge che prima della partita verrà trasmesso un primo messaggio all’ingresso in campo delle due formazioni. “Poi, al 39’ del primo tempo, tutto lo stadio e le squadre saranno coinvolte nel ricordo di quella terribile sera di 30 anni fa, mentre i nomi delle 39 vittime, tutte insieme, uno per uno, senza distinzioni di nazionalità o fede calcistica, saranno ricordati sui maxischermi dello stadio”. 

    L’amichevole contro la nazionale belga, prima nel ranking FIFA, sarà preceduta dal ritiro della maglia azzurra numero 39, un gesto fortemente simbolico che verrà sancito nel corso di una cerimonia il giorno antecedente alla partita. Il 12 novembre, infatti, Paolo Garimberti e Mariella Scirea in rappresentanza della Juventus, insieme all'Associazione dei familiari delle vittime dell'Heysel guidata da Andrea Lorentini, si uniranno al presidente federale Carlo Tavecchio e al dg Michele Uva nel deporre un mazzo di fiori davanti alla lapide nella curva Z che ricorda la tragedia. Nella circostanza verrà ritirata la maglia n. 39.

    Lo stesso numero degli angeli dell’Heysel, il cui ricordo – come testimonia questo gesto – vive indelebile nei cuori non solo di tutti i tifosi della Juventus, ma di quelli di tutt’Italia. 

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK