Juventus
    Juventus
      04.09.2015 09:58 - in: Altre competizioni S

      L’Italia vince, pareggia la Croazia

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Gli Azzurri di Capitan Buffon superano di misura Malta e guadagnano la vetta del girone H in virtù dello 0-0 croato

      L’Italia di Buffon, Bonucci, Chiellini, Barzagli e Zaza mette la freccia e supera la Croazia nella corsa a Euro 2016 (considerando la penalizzazione di 1pt. alla federazione croata). Lo ha fatto ieri battendo per 1-0 Malta, mentre dall’altra parte d’Europa i ragazzi guidati in attacco da Mandzukic non andavano oltre al pari a reti bianche con l’Azerbaigian.

      E’ juventino il blocco centrale di difesa della gara dell’Artemio Franchi, con Bonucci e Chiellini piazzati a difesa di Buffon, mentre l’ex bianconero Pirlo agiva in mezzo al campo insieme a Verratti, nel modulo a doppio playmaker. La partita non si gioca su ritmi alti, ed è una punizione del ‘Maestro’, alta sopra la traversa, ad aprire il match di Firenze. E’ tuttavia Muscat che va vicino alla rete a metà del primo tempo, sparando in diagonale a lato di Buffon. Eder risponde da par suo, mentre Gabbiadini nella ripresa stampa un bel pallone a giro sulla traversa; ogni assalto alla retroguardia maltese sembra però vano. Almeno finchè un cross in mezzo di Candreva pesca perfettamente Pellè, il quale appoggia in rete il gol decisivo della gara e avvicina l'Italia di Conte sempre più all'Europeo francese.

      Se SuperGigi è attento sulla conclusione di Muscat nel primo tempo, e in generale poco impegnato durante la gara, Bonucci se l’è vista con Elfiong e ha avuto la meglio nel corso della gara, mentre Chiellini è cresciuto alla distanza nell’incontro. 

      Non sono subentrati invece Barzagli e Zaza, gli altri due bianconeri chiamati dal ct azzurro. 

      Sull’altro campo del girone, decisivo per la vetta della classifica italiana è stato il pari della Croazia di Mandzukic impegnata contro l’Azerbaigian in trasferta. Molte le occasioni da rete croate, da quella iniziale della partita del neo-interista Perisic alle opportunità (di testa, di tacco e di piatto) capitate sui piedi del nostro Mario, fino al tiro piazzato di Kovacic che sfiora il palo alla sinistra di Agayev. Nulla da fare: 18 tiri totali ed un possesso palla del 62% non sono bastati alla squadra di Kovac per mantenere il primato nel gruppo di qualificazione a Euro 2016.

      Non è invece entrato in campo nello 0-0 tra Italia e Olanda U19 Emil Audero, rimasto in panchina mentre a guardia della porta degli azzurrini Vanoli ha schierato Meret. Il 7 settembre l’avversario a Cava de Tirreni sarà l’Eire. 

      Stasera scenderà in campo la Francia di Pogba ed Evra, mentre nella notte sarà la volte delle nazionali di Pereyra e Caceres.

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK