Juventus
    Juventus
      04.10.2015 20:42 - in: S

      La domenica della JAcademy

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Bene la Under 17, sconfitte di misura le altre giovanili bianconere.

      In una domenica in cui il calendario ha riservato solo squadre liguri come avversarie, i ragazzi della nostra  JAcademy sono stati impegnati in match molto combattuti: testimonianza ne sono i risultati finali: 2-1, in tutte le partite.

      Solo la Under 17 Serie A-B, però, ha portato a casa la vittoria: i giocatori allenati da Felice Tufano erano attesi da una difficile trasferta sul campo del Genoa. Per loro è arrivato un brillante successo in rimonta: i rossoblu erano infatti passati in vantaggio al 36’ del  primo tempo con Bruzzo. È nella ripresa che la Juventus si scatena: per la precisione si scatena il neo entrato Goh, che prima trova il pareggio al quarto d’ora e poi sigla la rete della vittoria al 33’. Il prossimo turno vedrà la Juve impegnata contro il Novara, in casa.

      Meno bene è andata alla  nostra Under 15, fermata in casa dallo Spezia. E dire che per i bianconeri il pomeriggio sul campo “Ale & Ricky” di Vinovo era iniziato benissimo: al nono minuto ci aveva pensato Vergnano a portare in vantaggio la Juve, che però viene raggiunta nove minuti dopo con Pisano. Lo Spezia mette la freccia al 32’ della ripresa, grazie al gol che si rivelerà decisivo di Bellotti.

      Stesso avversario, stesso esito anche per la nostra Under 17 (Divisione Unica). Vantaggio bianconero con Caligara al minuto 36 del primo tempo, ma poi il match gira per lo Spezia in soli 3 minuti. Nella ripresa, infatti al 3’ e al 5’ sono Scarzino e Benedetti a segnare le reti che valgono il 2-1 finale per i liguri.

      Perde di misura, stavolta proprio nei minuti finali, anche la Primavera. A Chiavari, contro l’Entella, è un match combattuto sotto tutti i punti di vista, basti pensare che, a fine primo tempo, le due squadre lasciano il terreno di gioco in 10 contro 10, in virtù delle espulsioni di Romagna (24’ minuto) prima e di Cirrincione poi (41’). È l’Entella a sbloccare il tabellino alla mezz’ora del primo tempo con Puntoriere, ma la Juve c’è e lo conferma con il pareggio, al 17’ della ripresa, di Muratore, su assist di Favilli. La partita resta combattuta e la Juve adesso ci crede, cercando in tutti i modi di espugnare il campo dell’Entella. A tre minuti dal 90’, però, arriva la beffa: è ancora Puntoriere a siglare quello che, nonostante si giochi ancora per 5 minuti oltre il 90’, è il gol partita.

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK