Juventus
    Juventus
      02.12.2015 18:02 - in: Serie A S

      La febbre del Venerdì Sera

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Quella dell'Olimpico sarà la dodicesima partita giocata dalla Juventus di venerdì sera. Mai contro la Lazio

      Sarà una prima volta interessante, quella dell’Olimpico fra due giorni: non è infatti mai successo che bianconeri e biancocelesti si affrontassero alla vigilia del week end.

      Sono Milan, Fiorentina e Atalanta le due squadre contro le quali i bianconeri hanno giocato più  volte di venerdì: un giorno inusuale per una partita di campionato, in cui difatti sono scesi in campo solamente undici volte nella storia. Due delle quali, si diceva, contro Milan, Fiorentina e Atalanta. E poi Roma, Inter, Cagliari, Napoli, Bologna:  mai contro la Lazio.

      È proprio contro l’Atalanta l’ultimo precedente dei bianconeri al venerdì: fra l’altro è accaduto nel corso di quest’anno, stagione 2014/15. Il 20 febbraio i bianconeri scendono in campo allo Stadium contro i bergamaschi. E non inizia bene, dato che l’Atalanta passa al 25’ minuto con Migliaccio. Accade di tutto in quella partita:  pareggia in mischia Llorente (minuto 36) e, al 45’, la  chiude Pirlo. Come? Così: 

      I match del venerdì sera sono sensibilmente aumentati dopo il 2010: ben 6 su 11 sono infatti stati disputati negli ultimi 5 anni. Fra questi, la sfida contro il Bologna (2013) e contro il Cagliari (2012.

      In entrambi i casi, i bianconeri hanno vinto con 2 gol di scarto: 2-0 ai felsinei nel 2012: i marcatori di quella partita al dall’Ara sono Vidal, dopo 12 minuti, e Chiellini all’ultimo giro di lancette della ripresa.

      Il 21 dicembre 2012, invece, si gioca sul neutro di Parma (ma in realtà si tratta di match in trasferta) l’ultima partita dei bianconeri prima della pausa natalizia: si tratta di Cagliari-Juve. Gli isolani passano dopo 16 minuti su rigore con Pinilla, ma poi si scatena Mitra Matri, che  mette a segno una doppietta nella ripresa. Curiosità: due reti arrivano nei minuti di recupero, la seconda di Matri (92’) e la ciliegina sulla torta di Vucinic (95’).

      Ultimo match da “Febbre del Venerdì sera” che vi proponiamo è quello del 2001. Si tratta ancora una volta di una trasferta, e ancora una volta di 3-1. Siamo all’Artemio Franchi, si gioca contro la Fiorentina e non c’è storia. Dopo 28 minuti la Juve è già sul 2-0, grazie i gol di Zidane e Tudor. Dopo il momentaneo 1-2 dei viola la chiude Trezeguet all’89.

      Abbiamo citato Zidane: quella sera al Franchi si esibisce in questa meraviglia:

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK