Juventus
    07.08.2015 13:20 - in: Supercoppa Italiana S

    Pioli e Biglia: «Siamo qui per vincere»

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Il tecnico della Lazio e il neocapitano laziale si sono presentati ai media in conferenza stampa per parlare di che partita sarà Juventus-Lazio

    Proprio come Allegri, anche la sua controparte laziale Stefano Pioli non si fida dell’avversario – che tanto ha cambiato quest’estate – e prevede per domani, giorno della Supercoppa italiana – un match equilibrato ed avvincente.

    «Hanno perso giocatori importanti come Pirlo e Tevez, ma i sostituti sono giocatori pronti e di grande prospettiva. Credo che la forza dei bianconeri sia la mentalità e l'ambiente», è stata l’analisi del tecnico biancoceleste in conferenza stampa, quest’oggi, allo Shanghai Stadium.

    Molti i punti su cui Pioli si è trovato, nel suo discorso, in sintonia con Allegri. A cominciare dall’atteggiamento che dovrebbe tenere il proprio gruppo per la nuova stagione alle porte.  «Non possiamo sempre riguardare al passato per poter ammettere che siamo quel tipo di squadra. Si riparte tutti da zero», ha continuato il tecnico. «Ripartiremo da zero punti come tutti. Sarà determinante la mentalità della squadra, la rabbia e la fame. Speriamo che sia una stagione esaltante anche se più complicata vista la Champions».

    Come ha ribadito oggi Andrea Barzagli, la gara sarà insidiosa in quanto duelleranno due squadre che si svelano l’un l’altra per la prima volta in stagione. «Incontriamo una formazione al nostro stesso livello fisico», ha detto l’ex giocatore della Juve, Pioli, squadra con cui ha vinto una Coppa Intercontinentale. «Abbiamo avuto diversi infortuni traumatici come Morrison e Braafheid, ma ci siamo arrivati nel miglior modo possibile. Siamo in buone condizioni, soprattutto mentali. Abbiamo grande rispetto per l'avversario, ma siamo consapevoli delle nostre qualità»

    «Sono arrivati i due giocatori che cercavamo», ha aggiunto Pioli, parlando di mercato. «Sono arrivati in ritardo per questa partita. Dovranno essere bravi per inserirsi. I giocatori più esperti li aiuteranno ad inserirsi. Abbiamo bisogno di tanti giocatori a disposizione».

    Poco prima dell’evento mediatico, il sorteggio di Champions ha stabilito che la Lazio dovrà affrontare il Leverkusen nel preliminare. «Ci dobbiamo preparare al massimo perché vogliamo centrare l'obiettivo più importante anche contro una squadra forte che l'anno scorso è uscita solo contro il Real Madrid», ha concluso l’allenatore biancoceleste, prima di passare parola al capitano argentino Lucas Biglia:

    «Abbiamo fatto una buona preparazione. Dobbiamo confermarci, ma se vogliamo fare meglio, dobbiamo dare ancora di più e aumentare il nostro rendimento».

    «Sicuramente la fascia di capitano è un premio molto bello da parte del mister», ha aggiunto il centrocampista, commentando la recente investitura. «E' una responsabilità più grande. Sarebbe bello insieme ai miei compagni riuscire a conquistare un trofeo insieme. E' una chance per me di vincere contro la Juve dopo aver visto dalla tribuna la finale di maggio. Ci teniamo tantissimo. Vincere sarebbe il miglior modo di concludere la scorsa stagione. Meritavamo di arrivare secondi in campionato e in finale abbiamo giocato contro una delle migliori squadre d'Europa»

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK