Juventus
    12.09.2015 09:00 - in: Serie A S

    Tutto su Juventus-Chievo

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Dati, statistiche e curiosità sul match di stasera. Fischio d'inizio alle 20.45

    SCONTRI DIRETTI

    La Juventus ha vinto 17 delle 24 sfide con il Chievo in Serie A, incluse tutte le ultime sei.

    L’unico successo del Chievo sulla Juventus in Serie A risale al gennaio 2010: 1-0 in casa.

    La Vecchia Signora è da sempre la bestia nera del Chievo: i bianconeri hanno “accolto” in Serie A la squadra veronese con nove vittorie nelle prime nove partite disputate.

    Da ricordare la pirotecnica sfida del maggio 2003, giocata a Torino: 4-3 per i bianconeri, in rete Zalayeta (doppietta), Trezeguet e Zenoni da una parte, tripletta di Bierhoff dall’altra.

    I bianconeri hanno una striscia di imbattibilità di 10  partite contro il Chievo: in queste gare i gialloblu hanno mancato l’appuntamento con il gol in quattro occasioni.

    Un solo 0-0 in 24 precedenti tra le due squadre, nella sfida giocata nell’ottobre 2011 al Bentegodi di Verona. 

    PRECEDENTI A TORINO

    In 12 precedenti, il bilancio a Torino è di nove vittorie bianconere e tre pareggi: il Chievo non ha mai battuto la Juventus nel suo stadio.

    La Juventus ha sempre segnato almeno una rete in casa contro il Chievo, con un totale di 26 gol in 12 partite di campionato, mediamente 2.17 a gara.

    STATO DI FORMA

    Per la prima volta nella sua storia in Serie A la Juve ha perso le prime due giornate di campionato.

    La Juventus non perdeva due partite di fila in Serie A dal marzo 2011 (in quel caso arrivarono tre sconfitte consecutive).

    Il Chievo invece non vinceva le prime due giornate di Serie A dal 2010/11.

    Prima della sconfitta con l’Udinese, la Juventus aveva ottenuto 47 risultati utili consecutivi allo Stadium in campionato (42V, 5N).

    Il Chievo ha vinto la sua prima trasferta di questa stagione (3-1 ad Empoli): la squadra di Maran aveva chiuso lo scorso campionato con un solo successo nelle ultime sei gare fuori casa, due pareggi e tre sconfitte a chiudere il bilancio.

    STATISTICHE GENERALI

    Nessuna squadra ha segnato più del Chievo dopo le prime due giornate di questo campionato (sette gol) – lo scorso anno dopo 10 giornate i veneti avevano segnato solamente sei reti.

    I veneti hanno anche la miglior differenza reti del torneo, +6, essendo la seconda miglior difesa con una sola rete subita (meglio solo il Palermo con la porta ancora inviolata).

    In particolare i gialloblu hanno già segnato tre reti di testa: in tutto lo scorso campionato ne misero a segno cinque.

    Solo il Torino (cinque reti) ha segnato più del Chievo nei secondi tempi in questo campionato: quattro i gol dei gialloblu dopo l’intervallo.

    La Juventus è invece la formazione che ha subito più reti nell’ultimo quarto d’ora di partita, due dopo il 75’.

    Il Chievo è con il Torino la formazione che ha segnato di più sugli sviluppi di un calcio d’angolo, due le reti per entrambe le compagini.

    Se il Chievo ha realizzato due reti con sette corner, la Juventus è a secco nonostante sia seconda per numero di angoli (16) alle spalle della Lazio (18).

    La Juventus ha la seconda peggior percentuale realizzativa del campionato, con solo il 4.2% (contro il 38.9% del Chievo, secondo alle spalle della Samp).

    I bianconeri sono la formazione che ha crossato di più in questo inizio torneo, 61 volte (includendo i corner).

    FOCUS GIOCATORI

    Riccardo Meggiorini ha partecipato attivamente a 10 degli ultimi 18 gol del Chievo in Serie A (quattro reti, sei assist vincenti).

    Un gol per Meggiorini alla Juventus, nella sua prima sfida in Serie A contro i bianconeri (maglia Bari, dicembre 2009): da quella sfida, otto presenze e nessuna rete.

    Valter Birsa è l’unico giocatore ad avere fornito tre assist vincenti in questo inizio di campionato: con Éder, è il giocatore che ha partecipato attivamente a più gol in campionato (cinque).

    Lo sloveno ex Milan condivide il primato di gol da fuori area in questo inizio campionato con Baselli del Torino: due le reti per entrambi.

    Meggiorini e Birsa sono inoltre gli unici giocatori ad aver fatto gol e assist sia nella prima che nella seconda giornata della Serie A 2015/16.

    Alberto Paloschi è l’unico giocatore ad aver segnato due reti di testa in queste due partite e l’unico ad aver trovato tre reti su azione.

    Paloschi e Mario Mandzukic hanno effettuato lo stesso numero di conclusioni di testa (tre) secondi alle spalle di Dzeko e Zapata (quattro).

    Paulo Dybala contro la Roma ha trovato la sua seconda rete nelle ultime 13 partite in campionato, dopo che ne aveva segnate 10 nelle precedenti 14.

    Roberto Pereyra è il giocatore bianconero che ha mandato più volte i compagni al tiro in questo inizio di campionato (cinque).

    Per entrambi i neo-bianconeri Hernanes e Juan Cuadrado, il Chievo è il bersaglio preferito in Serie A: quattro reti in sette sfide per il brasiliano, tre in sette match per il colombiano.

    Paul Pogba ha esordito in Serie A proprio nella sfida tra Juventus e Chievo del settembre 2012.

    Anche Simone Zaza ha esordito contro il Chievo in Serie A, quando vestiva la maglia dell’Atalanta: era il marzo 2009.  

    Fabrizio Cacciatore ha la Juventus nel destino: contro i bianconeri fece il suo esordio in maglia Samp (ottobre 2009), sempre contro la Vecchia Signora ha segnato la prima rete (con il Verona, settembre 2013).

    Sergio Pellissier ha segnato quattro reti in carriera alla Juventus in Serie A, compresa la tripletta nell’aprile 2009, la sua prima ed unica nel massimo campionato italiano.

    Gennaro Sardo ha realizzato due gol alla Juventus (sua vittima preferita in Serie A insieme alla Fiorentina), entrambe in maglia Chievo: da ricordare quella del gennaio 2010, che ha portato all’unica vittoria della squadra veronese sulla Juventus.

    Daniele Rugani ha trovato il suo terzo ed ultimo gol in Serie A contro il Chievo, lo scorso febbraio.

    Stephan Lichsteiner ha segnato la sua ultima rete in campionato proprio contro il Chievo, nello scorso gennaio: sono due i gol realizzati ai “Mussi Volanti” dallo svizzero, solo al Parma ha segnato di più in Serie A (tre).

    Ex della partita Andrea Barzagli: il difensore ha esordito in Serie A con la maglia del Chievo nel 2003/04, 29 presenze e tre reti in maglia gialloblu per lui.

    Nel Chievo, il grande ex è Simone Pepe, passato questa estate ai “Mussi Volanti”: per il laterale ultime cinque stagioni in bianconero con 76 presenze ed 11 gol in campionato.

    Anche Federico Mattiello ha un passato alla Juventus: due presenze con i bianconeri in Serie A, prima del passaggio al Chievo e dell’infortunio.

    ALLENATORI

    Quattro le sfide per Maran contro la Juventus, quattro sconfitte.

    Massimiliano Allegri ha sfidato tre volte Rolando Maran, portando a casa tre vittorie.

    Allegri ha 13 precedenti contro il Chievo: bilancio nettamente positivo con nove vittorie, due pareggi e due sconfitte.

    ARBITRO E DISCIPLINA

    Sono 75 le direzioni di gara nella massima serie per Marco Guida: solo 16 i cartellini rossi estratti.

    Con Guida ci sono state 28 vittorie casalinghe, 26 pareggi e 21 successi per gli ospiti.

    Nove i precedenti per la Juventus con questo direttore di gara: con lui i bianconeri non hanno mai perso (sette vittorie e due pareggi).

    Gli incroci per il Chievo con il fischietto della sezione di Torre Annunziata sono invece 10: due vittorie, quattro pareggi e altrettante sconfitte.

    La Juventus è la squadra che ha subito più espulsioni in questo inizio di campionato (due), l’unica ad aver visto un rosso diretto (Rubinho dalla panchina).

    Le quote bwin

    Le quote di bwin favoriscono l’undici di casa: segno 1 dei bianconeri a 1.42, X a 4.75, 2 del gialloblù a 7.50. Sarà un incontro con più o meno di 2,5 gol? Più a 1.90 e Meno a 1.80. Forbice più alta per quanto concerne la giocata “Segneranno entrambe le squadre durante la partita?” con il Sì a 2.25 e il No a 1.57. Registrati subito a bwin e incassa il bonus benvenuto!

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK