Juventus
    Juventus
      23.09.2015 08:30 - in: Serie A S

      Tutto su Juve-Frosinone

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Sfida inedita in Serie A, questa sera al #JStadium: dati, statistiche e curiosità per avvicinarsi al match

      Primo confronto in Serie A tra Juventus e Frosinone, le due formazioni si sono sfidate in Serie B nella stagione 2006/07: due vittorie bianconere, entrambe senza gol al passivo.

      Ecco le statistiche più rilevanti sul match di stasera alle 20.45 (Cortesia: Opta).

      STATO DI FORMA

      La Juventus è tornata a vincere dopo quattro partite in campionato (l’ultima della scorsa stagione e tre in questa): è stata la striscia più lunga per i bianconeri dal marzo 2012.

      Contro il Genoa, la Juventus ha tenuto la porta inviolata dopo sette partite di campionato in cui aveva subito sempre gol.

      I bianconeri non vincono allo Stadium da due turni: l’ultima volta che sono rimasti senza successi per tre partite casalinghe consecutive di campionato è stata nel maggio 2011.

      Il Frosinone ha perso le prime quattro partite giocate in Serie A: l’ultima esordiente incapace di far punti nelle prime quattro gare nel massimo campionato fu il Sassuolo nel 2013/14.

      I ciociari hanno subito sette gol in quattro partite, ma mai più di due in un singolo match - dopo la rete contro il Torino, la squadra allenata da Stellone non ha più segnato un gol. 

      STATISTICHE GENERALI

      Il Frosinone ha la percentuale realizzativa più bassa di questa Serie A, appena 1.8%.

      La Juventus è la squadra che è arrivata più volte al cross in questo campionato (104, inclusi i corner) con la massima precisione (il 30.7% sono andati a buon fine).

      Nessuno ha subito meno tiri della Juventus finora in campionato (37), nessuna squadra più del Frosinone (83).

      I ciociari hanno subito due gol su corner (record negativo con l’Empoli), tre su palla inattiva, altro primato condiviso con cinque squadre.

      La Juventus contro il Genoa ha visto un autogol a favore, uno dei due totali del nostro campionato.

      I bianconeri hanno trovato solo una rete nel primo tempo (più solo di Verona e Genoa a quota zero).

      Nessuno ha subito più gol nell’ultimo quarto d’ora rispetto alla Juventus, due delle quattro reti subite dai bianconeri sono state realizzate dopo il 75’.

      FOCUS GIOCATORI

      Gli attaccanti del Frosinone, Daniel Ciofani, Daniele Verde, Samuele Longo, Federico Dionisi, Nicolas Castillo, hanno giocato un totale di 55 partite in Serie A, senza segnare alcuna rete.

      Il giocatore della Juventus che ha mandato più volte un compagno al tiro è Roberto Pereyra: “El Tucumano” (12) è secondo nel nostro campionato solo ad Insigne e Saponara (13).

      Esordio in bianconero per Simone Zaza contro il Genoa: l’ex Sassuolo ha concluso una volta e ricevuto una ammonizione.

      È tornato al gol Paul Pogba (in campionato non segnava dal 9 maggio 2015, contro il Cagliari): per lui primo rigore realizzato in Serie A

      Se schierato, Pogba raggiungerà le 50 presenze casalinghe con la maglia della Juventus in Serie A.

      Alex Sandro ha tentato in media un cross su azione ogni 8 minuti giocati: primo tra i giocatori di questa Serie A con almeno 90 minuti in campo.

      Andrea Barzagli ha giocato finora 251 palloni in campionato, più di ogni altro bianconero.

      Tuttavia tra i bianconeri con almeno 90 minuti giocati è Alex Sandro quello con la media di tocchi più alta: uno ogni 52 secondi.

      Tra questo campionato e lo scorso Nicola Leali ha parato tre rigori, solo Handanovic con quattro ha fatto meglio in Serie A. 

      Danilo Soddimo è l’autore dell’unico gol del Frosinone e il giocatore dei ciociari che ha mandato più volte un compagno al tiro (sette).

      Samuele Longo dopo 34 presenze è ancora alla ricerca del primo gol in Serie A: per lui due tiri con il Frosinone, entrambi nello specchio della porta.

      Per Longo le uniche reti in un massimo campionato europeo sono arrivati nella Liga spagnola, con l’Espanyol, tre in 18 partite.

      Alessandro Frara è cresciuto nelle giovanili della Juventus: per lui nessuna presenza in Serie A con i bianconeri, in compenso un’apparizione nella Champions League contro il Celtic (2001), ed una presenza in Coppa Italia.

      ALLENATORI

      Prima sfida tra Massimiliano Allegri e Roberto Stellone come allenatori di Serie A.

      Sia per Allegri che per Stellone è la prima sfida in Serie A contro l’avversaria di giornata.

      ARBITRO E DISCIPLINA

      La Juventus è la seconda squadra per falli commessi (74, prima l’Udinese con 77), con l’Atalanta è l’unica formazione ad aver subito due espulsioni.

      Dall’altra parte il Frosinone è la squadra che ha ricevuto finora più ammonizioni in campionato (15).

      Questa sarà la prima direzione di gara per Angelo Cervellera sia con la Juventus che con il Frosinone in Serie A.

      Cervellera arbitrerà per la 23ª volta in Serie A, la seconda in questo campionato.

      Le quote bwin

      La lavagna quote di bwin sorride ai campioni d’Italia, il cui successo è proposto a 1.17; il pareggio si gioca a 7.25, il colpaccio dei laziali a 17.50. Molto interessante poi la scommessa combinata “La Juventus vince e ci sono più di 2,5 gol nella partita”, offerta a 1.72. Per tutte le altre tipologie di puntata, incluse “Primo marcatore” e “Giocatore segna gol Sì/No”clicca qui.

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK