Juventus
    Juventus
      03.11.2015 16:34 - in: UEFA Youth League S

      Youth League, rimonta solo sfiorata per la Primavera

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Vince in casa il Monchengladbach 3-2: inutile l’assalto finale dei ragazzi di Grosso

      Non riesce la grande rimonta da 3-0 a 3-3 alla Primavera, che lascia la Germania con una sconfitta di misura e qualche rimpianto. Non crea dispiacere infatti solamente il risultato finale e l’andamento di quei pazzeschi minuti, dal 90’ al 92’, nei quali i bianconeri vanno a segno due volte.

      C’è rammarico anche per l’intero andamento del match, come racconta Mister Fabio Grosso dopo il triplice fischio: «Siamo andati sotto di due reti in un primo tempo nel quale abbiamo giocato molto bene, sfiorando il gol più  volte. Tant’è vero che io nell’intervallo ci credevo, e anche i ragazzi».

      Ma andiamo con ordine. Il Borussia colpisce subito, con un rigore di Ndenge dopo soli 3 giri di lancette dal fischio d’inizio. La Juve non accusa il colpo e reagisce immediatamente: a lunghi tratti crea difficoltà al Borussia e spesso, con Favilli e Clemenza, va vicina al pareggio. Al 35’, però, su assist di Rizzo, è ancora Ndenge a colpire, per il 2-0 per i padroni di casa.

      Come raccontava il Mister, i ragazzi vanno al riposo convinti di potercela fare, ma la rete di Holtby al sesto della ripresa inevitabilmente “taglia le gambe” ai bianconeri.

      O almeno così pare: infatti il match non è ancora finito, tutt’altro: la pressione si mantiene alta (a fine partita saranno 18-16 i tiri per la Juve), fino a quei due minuti, dal 90’al 92’, nei quali prima Cassata (Assist di Favilli) e poi Kastanos regalano l'illusione di potere completare una clamorosa rimonta.

      Così non è, e se come si diceva resta da un lato il rammarico, dall’altro non mancano segnali positivi, come spiega Grosso: «Purtroppo le chance di andare avanti in Youth League non sono molte: dobbiamo sbagliare di meno ed essere più cattivi sottoporta, ma sono convinto che possiamo riprenderci in fretta. I ragazzi hanno dimostrato di esserci, di non mollare, non era facile rimettere in piedi una partita del genere».

      Si riparte, dunque. A cominciare da domenica mattina, contro il Sassuolo.

      UEFA Youth League - Match Day 4
      Fohlenplatz Campus di Monchengladbach
      Borussia Monchengladbach-Juventus 3-2

      Marcatori: 3' pt. rig. Ndenge (B), 34' pt. Ndenge (B), 6' st. Holtby (B), 45' st. Cassata (J), 46' st. Kastanos (J).

      Borussia Monchengladbach: Moritz, Hoffmanns (38' st. Yosef), Clasen (Cap.), Van den Berg, Schutz, Ferlings, Holtby, Ndenge, Rizzo, Simakala (26' st. Herzog), Eckert (32' st. Schikowski).
      A disposizione: Holtmanns, Abrosimov, Benger, Szymanski.
      Allenatore: Thomas Flat.

      Juventus: Del Favero, Lirola, Muratore (3' st. Pellini), Parodi, Romagna (Cap.), Vitale, Favilli, Clemenza (15' st. Kastanos), Zappa, Macek, Pozzebon (28' st. Cassata).
      A disposizione: Consol, Severin, Coccolo, Udoh.
      Allenatore: Fabio Grosso.

      Ammoniti: 3' pt. Zappa (J) per gioco falloso, 35' pt. Vitale (J) per gioco falloso, 28' st. Parodi (J) per gioco falloso, 36' pt. Eckert (B), 31' st. Clasen (B).

      Prossimo impegno:
      Juventus - Sassuolo
      Domenica 8 Novembre ore 11

      La GALLERY

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK