Juventus
    03.10.2016 12:29 - in: Stadium & Museum S

    “L’arte di vincere” prorogata al 6 novembre!

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Visto il grande successo di pubblico, l’esposizione al J|Museum sarà visitabile ancora per più di un mese

    Un viaggio meraviglioso nella storia, segnata dai trionfi bianconeri e dalle opere d’arte che meglio rispecchiano quegli anni. Trentaquattro capolavori di arte moderna e contemporanea, legati ad altrettanti scudetti.

    Questa è stata la formula alla base dell’esposizione “L’arte di Vincere”, curata da Luca Beatrice e ospitata al J|Museum dallo scorso 31 maggio. Ed è stata una formula vincente, se è vero che l’affluenza di pubblico ha fatto registrare un grande successo.

    A tal punto da spingere gli organizzatori e prorogare la mostra, che doveva concludersi ieri, fino al 6 novembre prossimo.

    C’è quindi un mese in più per apprezzare l’esposizione, basata su un riuscito parallelismo fra il calcio e l’arte, rappresentato secondo un criterio cronologico: si parte dalla prima vittoria dei bianconeri, nel 1905, i bozzetti di Giacomo Grosso realizzati per il soffitto del Teatro Regio di Torino. E poi il viaggio prosegue negli anni del Quinquennio, i magnifici Trenta, rappresentati dalla pittura figurativa - Morandi, Carrà - e dal secondo Futurismo testimoniato da Fortunato Depero. E poi ancora i Cinquanta, il 1967, i trionfi degli anni a cavallo fra i ’70 e gli ’80, per arrivare alle epoche moderne e contemporanee.

    Per tutte le info, cliccate qui

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK