Juventus
    26.11.2016 09:00 - in: Serie A S

    #OppositionWatch: il Genoa

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Alla scoperta della formazione di Ivan Juric, nostra avversaria di domani

    Dopo la vittoria europea di Siviglia e l'accesso agli Ottavi di Champions League, la Juventus torna in campo per la 14ª giornata di Serie A, ospite del Genoa nel match in programma a Marassi domani, domenica 27 novembre, alle ore 15.

    I PRECEDENTI

    Sarà l'incrocio n. 99 tra bianconeri e rossoblù nella massima serie: nettamente a favore della Juventus il conteggio dei precedenti, con 59 vittorie (16 soltanto negli ultimi 25 incontri), 20 pareggi e 19 successi del Grifone. Complessivamente sono 200 le reti subite dal Genoa contro la Signora in campionato: più che da qualsiasi altra squadra.

    COME ARRIVA IL GENOA

    La formazione di Ivan Juric si presenta alla sfida reduce da un buon cammino in campionato: 12ª posizione con 16 punti, frutto di quattro vittorie; quattro pareggi e quattro sconfitte, con un match da recuperare. In particolare, il Genoa è ancora imbattuto in casa: due vittorie e quattro pareggi, mantenendo inviolata in tre occasioni la porta del “Ferraris”.

    Nelle ultime tre giornate, però, è arrivato soltanto un punto, frutto dell'1-1 interno contro l'Udinese a fronte del ko esterno per 3-0 a Bergamo e del 3-1 dell'Olimpico contro la Lazio, con sette reti subite, tante quanto nelle prime nove partite di questa stagione. In particolare, tutti i tre gol biancocelesti sono arrivati su palla inattiva, dopo aver subito soltanto un gol nelle prime 11 giornate in questa situazione di gioco (rigore realizzato dal Sassuolo).

    Su palla inattiva, peraltro, il Grifone ha segnato una sola rete, da calcio piazzato indiretto: nessuna squadra in Serie A ne ha realizzate di meno. In compenso, un'arma importante per i rossoblù arriva dalla panchina: sono quattro i gol realizzati da giocatori subentrati, solo la Roma con cinque ha fatto meglio.

    Una particolarità del Genoa riguarda il recupero da situazioni di svantaggio, con sette punti recuperati finora dopo avere subito gol.

    FOCUS ON

    Con tre reti, è Leonardo Pavoletti, attualmente infortunato, il miglior marcatore stagionale della formazione ligure.

    Dopo due gol segnati nelle prime quattro giornate, nelle successive sei non ha più trovato la via della rete Giovanni Simone, figlio di Diego, tecnico dell'Atletico Madrid.

    Momento di forma, invece, per Lucas Ocampos, unico marcatore rossoblù nelle ultime tre partite, in gol da due giornate consecutive. Due gol complessivi anche per Luca Rigoni, a segno contro il Cagliari e nel derby contro la Sampdoria.

    L'unico giocatore della rosa del Genoa ad aver già segnato una rete in Serie A alla Juventus è Goran Pandev: l'attaccante macedone realizzò una doppietta ai bianconeri con la maglia della Lazio e con quella del Napoli.

    Una curiosità: sono già due i legni colpiti da Nicolas Burdisso, difensore argentino ancora a secco di gol.

    Quello di domani sarà il primo confronto in Serie A tra Ivan Juric, classe '75, alla prima esperienza in panchina nella massima serie, e il tecnico bianconero Massimiliano Allegri.

    COME GIOCA IL GENOA

    Ivan Juric gioca con un 3-4-3 che la formazione rossoblù conosce molto bene, trattandosi dello stesso sistema di gioco già impiegato nelle passate stagioni con la guida tecnica di Gasperini. Davanti a Perin, titolarissimo tra i pali, sarà con ogni probabilità Gentiletti a prendere il posto dello squalificato Orban come centrale di destra nel terzetto difensivo. Regia difensiva affidata a Burdisso, affiancato da Izzo come centrale di sinistra. In mediana, con la squalifica di Miguel Veloso, spazio a Ntcham in mezzo accanto a Rincon; sulle fasce dovrebbero agire Edenilson e Laxalt, di supporto a un tridente offensivo che dovrà fare a meno dell'infortunato Pavoletti. Al suo posto, spazio a Simeone Jr., affiancato con ogni probabilità da Ocampos e Rigoni.

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK