Juventus
    17.10.2016 14.00 - in: Champions League S

    #OppositionWatch: il Lione

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Domani la trasferta di Champions al Parc OL: conosciamo meglio i nostri avversari

    Vigilia di Champions per i bianconeri, attesi domani dalla trasferta a Lione, in casa dell'OL.

    I PRECEDENTI CON LA SIGNORA

    Sono soltanto due i precedenti storici della Juventus con l'OL: entrambi risalenti ad Aprile 2014, in occasione della doppia sfida valida per i Quarti di finale di Europa League. All'andata in Francia, vittoria per 1-0 con rete di Bonucci all'85'; al ritorno allo Stadium 2-1 col gol di Pirlo dopo 4 minuti e l'autorete di Umtiti 68', dopo il provvisorio pareggio di Briand.

    COME ARRIVA IL LIONE ALLA SFIDA

    Il Lione si presenta all'appuntamento con la Signora reduce, per quanto riguarda la Champions, dallavittoria casalinga per 3-0 con la Dinamo Zagabria (reti di Tolisso, Ferri e Cornet) e dalla successiva sconfitta esterna per 1-0 maturata a Siviglia. Per quanto riguarda il campionato, la squadra guidata da Bruno Genesio, è attualmente ottava in classifica in Ligue 1 con 13 punti, frutto di quattro vittorie (Nancy, Caen, Montpellier e St-Etienne) e altrettante sconfitte (Digione, Bordeaux, Lorient e Nizza), oltre a un pareggio contro il Marsiglia. In campionato, sono 15 finora le reti segnate dai transalpini, a fronte delle 11 subite.

    IL CAMMINO IN CASA

    Il ruolino di marcia del Lione è positivo soprattutto in casa, nel nuovo Parc OL (inaugurato a gennaio 2016 in vista degli Europei) dove l'unica sconfitta, tra tutte le competizioni, è arrivata il 10 settembre scorso in campionato contro il Bordeaux. Complessivamente, nelle 15 gare giocate nel nuovo impianto, la squadra ha sempre segnato almeno un gol, vincendo 12 partite.

    FOCUS ON

    E' Alexandre Lacazette, con sei reti messe a segno nelle prime tre giornate di campionato (tripletta al Nancy e reti contro Caen e Digione), il miglior marcatore dell'OL: l'attaccante classe '91, dopo essere stato fuori circa un mese per infortunio, è tornato in campo venerdì scorso nella sconfitta per 2-0 maturata contro il Nizza.

    A Lione si ritroveranno alcuni ex compagni di squadra: Pjanic ha condiviso con Yanga-Mbiwa la maglia della Roma nella stagione 2014/2015; Lemina ha giocato con N'Koulou e Morel nel Marsiglia dal 2013 al 2015; Benatia ha militato nel Lorient con Jallet nella stagione 2007/2008 mentre Evra e Rafael hanno condiviso l'esperienza nel Manchester United dal 2008 al 2014.

    Il tecnico Bruno Genesio, classe '66, ex centrocampista (dieci stagioni complessive con la maglia dell'OL), è alla stagione di esordio in competizioni UEFA, dopo essere stato promosso sulla panchina del club lo scorso 24 dicembre 2015. Nel 2016, dopo la sosta invernale, ha portato il Lione dal nono al secondo posto in classifica, centrando la matematica qualificazione alla fase a gironi di Champions League alla penultima giornata, grazie a un netto 6-1 rifilato ai concorrenti diretti del Monaco.

    COME GIOCA IL LIONE

    Dovrebbe essere, con ogni probabilità, il 3-5-2 il modulo scelto dal tecnico Genesio anche in occasione del match contro la Juventus: davanti al portiere Lopes, potrebbe essere schierato il terzetto difensivo composto da Rafael, Yanga-Mbiwa e N'Koulou (in alternativa: Mammana in posizione centrale con Yanga-Mbiwa come centrale destro). Nella linea mediana del campo, gli esterni larghi dovrebbero essere Gaspar e Rybus; con Gonalons in regia affiancato da Ferri e Tolisso come mezzali. In attacco, la coppia attesa in campo è quella composta dai rientranti Fekir e Lacazette.

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK