Juventus
    Juventus
      09.09.2016 16:33 - in: Serie A S

      #OppositionWatch: il Sassuolo gioca così

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Alla scoperta dei nostri avversari di domani

      Qualità, ordine e voglia di continuare a stupire. Non è più una “favola”, quella del Sassuolo, ma una realtà con cui confrontarsi sapendo, come ha detto anche Allegri in conferenza stampa, che affrontare la squadra neroverde non è mai semplice.

      COSI’ IL SASSUOLO FUORI CASA

      Il Sassuolo non ha mai pareggiato nelle ultime sette partite di campionato fuori casa: cinque vittorie e due sconfitte per i neroverdi, compresa quella di marzo contro la Juventus. La sconfitta a tavolino contro il Pescara ha posto fine a una striscia di cinque vittorie consecutive per il Sassuolo – con il risultato ottenuto sul campo avrebbero eguagliato la propria striscia record, ottenuta tra maggio e agosto 2015.

      MAI SOTTO NEL PUNTEGGIO

      Sassuolo e Juventus sono, con la Roma, due delle tre squadre a non essere ancora state sotto nel punteggio nemmeno per un minuto in questo campionato.

      LAVAGNA TATTICA

      è il 4/3/3 il modulo prediletto da Mister Di Francesco, che lo ha utilizzato anche nelle prime due apparizioni in Serie A. Defrel e Politano (autore di 8 tiri in due partite), oltre all’assente domani Berardi, compongono il trio d’attacco titolare della squadra emiliana, che sfrutta un centrocampo presidiato da BiondiniMagnanelli (189 passaggi per lui) e Duncan, e le avanzate sulla fascia dei terzini Gazzola e Peluso, come potete vedere la questa grafica.

      FOCUS SU...

      Focus su alcuni singoli della squadra neroverde. Innanzitutto, Andrea Consigli è secondo solo a Lezzerini per percentuale di parate (86% per il portiere del Sassuolo) in questo inizio di campionato. Il Sassuolo non potrà contare su Domenico Berardi. Nessun giocatore ha partecipato a più tiri di lui (15 - 10 conclusioni e cinque passaggi per il tiro) nella Serie A 2016/17. Berardi ha segnato sette gol finora: nei cinque maggiori campionati europei nessuno ha fatto meglio, contando tutte le competizioni.

      EX DI GIORNATA

      Federico Peluso ha giocato 21 partite di campionato con la Juventus, tra il 2013 e il 2014, segnando un gol. Anche Alessandro Matri ha giocato nella Juventus segnando 27 gol in campionato in 74 presenze totali; Matri ha segnato quattro gol contro la Juventus in Serie A, ma nessuno da ex. Anche Pol Lirola è un ex, avendo lo scorso anno giocato nella Primavera della Juventus.

      IN PANCHINA

      Eusebio Di Francesco ha perso quattro delle sei sfide contro la Juventus in Serie A (1V, 1N). Sei i confronti di Di Francesco con Allegri nel massimo campionato: bilancio a favore del livornese per tre vittorie a due. 

      I PRIMATI DI SQUADRA: STAT ATTACK

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK