Juventus
    Juventus
      11.03.2016 16:04 - in: JAcademy S

      Apre il primo Juventus Camp Azerbaijan

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Trezeguet ha presentato a Baku i Camp che vedranno coinvolti numerosi bambini dai 5 ai 17 anni nel prossimo mese di giugno

      Continua senza sosta l’espansione dei progetti Juventus e della nostra filosofia calcistica, nel mondo. Dopo l’annuncio dell’inaugurazione della prima Academy juventina a Shanghai , oggi un’altra leggenda bianconera ha tagliato virtualmente il nastro del primo Camp black and white in Azerbaijan.

      Parliamo di David Trezeguet, Presidente delle Juventus Legends, che a Baku ha annunciato l’apertura dello Juventus Camp Azerbaijan nel prossimo giugno. Si tratta di una due-settimane di calcio per ragazzi e bambini dai 5 ai 17 anni di età che avrà luogo nella capitale del paese dal 6 al 19 giugno 2016.

      Più di 150 giovani calciatori verranno coinvolti negli allenamenti da tre tecnici Juventus, così come successo ai loro pari età in Brasile, per esempio, giusto qualche mese addietro.

      «Siamo onorati di essere in un posto meraviglioso come l'Azerbaijan, sono personalmente grato per l'invito», ha commentato Trezeguet nel corso della conferenza stampa di lancio dell’iniziativa. «È un Paese in via di sviluppo dal punto di vista calcistico e speriamo di poter dare un contributo importante verso questi bambini. Divertimento sarà la parola d'ordine, insieme alla professionalità e alla volontà di far crescere questi ragazzi che da sempre accompagnano la Juventus».

      Al microfono si sono quindi succeduti Anar Mamedov e Nijat Taghiyev, rispettivamente general manager  e project manager di "JuAzerbaijan" LLC, che hanno descritto nel dettaglio i camp che si svolgeranno a Baku. Al termine dell’evento, David ha avuto modo di incontrare i tifosi dello Juventus Club DOC in Azerbaijan " I gighiti bianconeri" per una sessione di foto e autografi.

      Se le Academy bianconere coivolgono già 12 paesi nel mondo e 2500 bambini, il numero sale a 18 nazioni, 50 città e 4.500 ragazzi se si considerano le 51 settimane di camp (ovvero le esperienze calcistiche delimitate nel tempo, la vera “vacanza bianconera” per i ragazzi) organizzate in tutto il pianeta. Un numero che, da oggi, comprende anche lo Juventus Camp azero. 

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK