Juventus
    20.05.2016 19:19 - in: Coppa Italia S

    Brocchi e Montolivo: «Il Milan può farcela»

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Il tecnico e il capitano rossonero sottolineano le possibilità di superare i bianconeri

    I 34 punti di distacco con cui Juventus e Milan hanno chiuso il campionato, non devono trarre in inganno. La finale di domani azzera i valori, si parte alla pari e i rossoneri sono convinti dei propri mezzi e di poter superare i Campioni d'Italia: «La squadra dovrebbe avere una grande voglia di affrontare la finale e di conquistare la Coppa – sottolinea il tecnico Brocchi - Il fatto che il Presidente Berlusconi ci abbia spronato e che oggi abbiamo vissuto una grande emozione con l'udienza dal Papa non può che essere uno stimolo in più».

    «Quella di domani è una grande opportunità - ribadisce il capitano Montolivo - e l'ultima prova di appello per questo gruppo per dimostrare che ha qualità. La Juventus parte favorita, ma abbiamo le armi per farle male e le due partite in campionato, molto equilibrate, lo dimostrano. Abbiamo voglia di battagliare e credo che vedremo un Milan concentrato».

    «Siamo i primi a crederci – continua il centrocampista - La squadra si è allenata molto bene e negli ultimi mesi le gare in cui siamo stati attenti sono state giocate bene. Il campionato ci raconta che l'aspetto in cui abbiamo più peccato sia stata al concentrazione, ma domani saremo attenti e vogliosi. Servirà un grande spirito di squadra per poter mettere in difficoltà la Juve, ma se riusciamo a giocare corti e a limitare gli spazi tra le linee potremo fare bene».

    «Tutte le squadre hanno punti deboli, le migliori ne hanno pochi e hanno ferocia e mentalità di un certo tipo - ribadisce Cristian Brocchi - La Juve ha tutto questo, altrimenti non sarebbe riuscita a completare un campionato del genere, compiendo una rimonta incredibile. Questa però è anche la dimostrazione che con il giusto atteggiamento si possono ottenere risultati straordinari. Vincere sarebbe stupendo, soprattutto per i tifosi che stanno soffrendo in questi anni, ma non renderebbe comunque la nostra stagione positiva. In questa settimana ho visto uno sguardo diverso nei giocatori, si sono allenati bene, ma questo era accaduto anche prima della partita con la Roma. La speranza è che tirino davvero fuori quello che hanno dentro, visto che si gioca una finale e che credo possa essere l'occasione giusta. Domani servirà il giusto spirito e la voglia di aiutarsi tra i compagni. La Juve lo fa. Dovremo farlo anche noi».  

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK