Juventus
    Juventus
      25.10.2016 19:00 - in: Serie A S

      Allegri: «Portare a casa la vittoria»

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Le parole del tecnico bianconero alla vigilia della sfida contro la Samp

      «Domani bisogna portare a casa la vittoria. Poco, ma sicuro». Suona la carica Mister Massimiliano Allegri, alla vigilia del ritorno in campo dei bianconeri allo Stadium, contro la Sampdoria.

      «I nostri avversari sono una squadra ottimamente allenata, con ottima organizzazione di gioco. In particolare – sostiene il tecnico – dovremo stare molto attenti ai loro attaccanti, giocatori di contropiede e di grande tecnica. L’obiettivo è non solo vincere, ma ricominciare a non prendere gol, e per farlo dobbiamo essere aggressivi».

      Non si spinge troppo avanti con i calcoli in proiezione futura, Allegri: «I conti li facciamo alla pausa natalizia e vedremo come gireremo la boa: intanto, adesso, dobbiamo vincere con la Samp e prepararci a sabato, dato che contro il Napoli è uno scontro diretto».

      Aggressività in campo, ma calma nella testa: questo è il mantra, ormai noto, di Allegri. «Non vinci sette partite su nove in campionato giocando male. Quindi, sebbene sappiamo benissimo che dobbiamo migliorare, ci vuole il giusto equilibrio. I campionati si vincono dopo un lungo cammino, al momento siamo primi in campionato e in Champions, questo significa che dobbiamo continuare su questa strada, pur nelle difficoltà che possiamo incontrare sul percorso. Quello che alla fine conta sono i risultati, e noi li stiamo facendo: il nostro obiettivo in campo è gestire la palla, velocizzare il gioco».

      Tornando a domani, buone notizie sul fronte convocati: «Chiellini è a disposizione, rientrano Marchisio, Asamoah e Rugani, uno di loro giocherà, o magari due. Quanto a Claudio, comunque, sarei soddisfatto se disputasse sette o otto partite da qui a Natale, il rientro deve essere graduale. Certamente, però, darà un apporto importante al centrocampo».

      In attacco: «Intanto, Pjaca e Dybala non saranno disponibili fino alla sosta, e nei prossimi giorni valuteremo a che punto sono. Domani giocano Mandzukic e Higuain, quanto a Cuadrado è vero che è fondamentale a partita in corso ma magari a volte c’è necessità che giochi fin dall’inizio».

      Infine, in porta: «Buffon riprende ad allenarsi domani, dopo qualche meritato giorno di riposo. Contro la Samp gioca Neto».

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK