Juventus
    03.02.2016 08:00 - in: Serie A S

    Dieci cose da sapere su Juventus-Genoa

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Come si schierano i nostri avversari in campo? Qualche numero sui bianconeri? I precedenti fra i tecnici? È tutto qui…
    1. ALLA RICERCA DEL NUMERO 200

    Il prossimo sarà il gol numero 200 rifilato dalla Juventus al Genoa in Serie A. Il tutto è accaduto in 98 sfide totali, nelle quali sono 58 i successi bianconeri, 19 vittorie rossoblu, 20 pareggi. Il punteggio che si è ripetuto con maggior frequenza nei precedenti nella massima Serie tra queste due squadre è la vittoria bianconera per 1-0 (10 volte, inclusi due degli ultimi quattro incontri). La Juventus segna al Genoa da 12 match casalinghi consecutivi in campionato; 26 reti totali, 2.2 di media a gara in questo parziale

    2. UN PERIODO INCREDIBILE

    La Juventus vince da 12 giornate consecutive e ha eguagliato il filotto record riuscito tra ottobre 2013 e gennaio 2014. In queste 12 giornate, la Vecchia Signora ha sempre trovato la via del gol: 31 reti totali, 2.6 di media a partita. I ragazzi di Allegri hanno subito appena due reti nelle ultime sei partite del massimo campionato disputate allo Stadium, dopo aver incassato almeno un gol in tutte le precedenti sette (compresa la scorsa stagione).

    3. COME ARRIVA IL GENOA?

    Il Genoa è imbattuto da quattro giornate (2V, 2N) dopo una serie di cinque sconfitte di fila in Serie A. I rossoblu hanno concesso un solo gol nelle ultime quattro gare di Serie A; non capitava dal novembre 2013. Tuttavia, la squadra di Gasperini ha ottenuto una sola vittoria lontano da Marassi in questo torneo (2-0 vs l’Atalanta), a fronte di quattro pareggi e sei sconfitte. Quella di Bergamo è anche stata l’unica nelle ultime 19 trasferte in A in cui il Genoa non ha subito gol.

    4. MIGLIOR DIFESA!

    La Juventus ha la miglior difesa della Serie A (15 reti al passivo) ed è la squadra che concede meno tiri agli avversari (186). Per di più i bianconeri hanno subito solo 23 tiri nello specchio da dentro l'area nella Serie A 2015-16, almeno 13 in meno di qualsiasi altra squadra.

    5. MORATA 50?

    La prossima sarà la 50ª partita in Serie A per Alvaro Morata (e anche per Diego Laxalt del Genoa). Morata si è sbloccato in siglando contro il Chievo la sua seconda doppietta nella massima Serie, dopo quella rifilata al Parma nel novembre 2014.

    6. NUMERI DELL’ATTACCO GENOANO

    Sono 24 le reti messe a segno dai genoani finora: capocannoniere è Leonardo Pavoletti, che ha mancato l’appuntamento con il gol per la prima volta in due gare di fila giocate da titolare in Serie A. È alla sua prima sfida contro la Juventus nella massima Serie, la sua media realizzativa è di un gol ogni 112’, inferiore al solo Higuain (uno ogni 84’) tra i giocatori scesi in campo almeno 11 volte in questa stagione. Pavoletti è inoltre il giocatore che ha segnato più gol di testa in questo torneo (quattro reti). Alessio Cerci non segna da 19 partite in Serie A; contro i bianconeri non ha mai vinto (2N, 10P), rimediando anche l’unico rosso in carriera (con la Fiorentina, nel marzo 2012).

    7. IL DUELLO IN PANCHINA

    Gian Piero Gasperini ha mosso i primi passi da allenatore nelle giovanili della Juventus, esperienza culminata con la vittoria del Torneo di Viareggio nel 2003. Totale equilibrio tra Allegri e Gasperini in 10 precedenti nella massima Serie: quattro vittorie ciascuno, due pareggi. 15ª sfida in Serie A contro il Genoa per Max Allegri (8V, 2N, 4P): il tecnico toscano ha vinto entrambe le ultime due sfide di campionato contro il Genoa di Gasperini, senza che la Juve abbia mai subito gol. Mentre Gasperini ha perso tutte le cinque gare di campionato giocate in casa della Juventus.

    8. TUTTO SU PAUL

    Paul Pogba, a segno nella gara di andata su rigore, è salito a quota cinque gol in questo torneo, uno solo però allo Stadium (nel derby di ottobre); in compenso, nelle ultime due gare casalinghe in A ha confezionato altrettanti assist vincenti. Nelle ultime cinque presenze in campionato Pogba ha realizzato tre gol e fornito tre assist. Paul è anche il primo centrocampista del massimo campionato come numero di conclusioni effettuate (60) e terzo giocatore in generale per dribbling riusciti (sempre 60).

    9. LA LAVAGNA TATTICA DEL GENOA

    Difesa a tre, folto centrocampo e attacco con il tridente: così Mister Gasperini schiera i rossoblu. L’attacco, nelle ultime tre partite, è rimasto invariato (Pavoletti, Suso, Perotti), ma inevitabilmente, con l’approdo di Perotti alla Roma, qualcosa dovrà cambiare. Izzo e Munoz sono i due terzini, come centrale di difesa si alternano Burdisso e De Maio. Laxalt è l’ala sinistra titolare, dall’altra parte Ansaldi, nel cerchio di centrocampo nelle ultime tre partite hanno giocato Rincon e Dzemaili (o Rigoni)

    10. Le quote bwin

    Cosa dicono le quote dei bookmaker? Il sito di bwin offre l’1 della Juventus a 1.26, la X a 5.75, il 2 del Genoa a 12.50. E sarà una sfida con più o meno di 2,5 gol? Scelta “Più” a 1.75, “Meno” a 1.95. Per tutte le altre tipologie di puntate, visita il sito www.bwin.it.

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK