Juventus
    10.01.2016 08:00 - in: Serie A S

    Dieci cose da sapere su Samp-Juve

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Lo schieramento dei blucerchiati, statistiche e numeri, precedenti: tutto per arrivare preparati al posticipo di questa sera
    1. I precedenti a Marassi

    A Genova i padroni di casa si sono imposti 21 volte; 25 le vittorie esterne dei bianconeri, 19 i pareggi. La Samp ha vinto solamente due degli ultimi 13 confronti casalinghi con la Juventus in campionato: quattro pareggi e sette sconfitte completano il bilancio. L’ultimo di questi lo ricordiamo bene..

    I blucerchiati non hanno trovato gol in quattro delle ultime sei gare casalinghe contro i bianconeri: nelle due partite però in cui la squadra di Genova ha trovato il gol, ha anche portato a casa i tre punti. 

    2. Le magnifiche otto

    La Juventus vince da otto gare consecutive, striscia in cui ha messo a segno 20 gol (una media di 2,5 reti a partita) subendone solo cinque in totale. I bianconeri hanno segnato tre reti in cinque delle ultime sette sfide giocate in questo campionato. 

    3. Che difesa!

    La Juventus è insieme al Napoli la seconda miglior difesa del campionato, con 14 reti subite (meglio solo l’Inter con 11): i bianconeri hanno subito esattamente la metà dei gol della Samp (28). La formazione allenata da Allegri è, con la Fiorentina, la squadra che ha subito meno tiri in questo campionato (159); al contrario, solo il Frosinone (374) ha visto più tiri contro della Sampdoria (308). 

    4. Il quarto d'ora letale

    Quella bianconera è la squadra che chiude meglio i due tempi: sette le reti realizzate tra il 30’ e il 45’ (record eguagliato dalla Fiorentina), nove dopo il 75’ (primato solitario). Un esempio recente?

    5. A proposito di Simone...

    Simone Zaza è un ex, avendo disputato due partite di Serie A con la Samp nella stagione 2010/11, senza trovare reti, ma esordendo nel derby della Lanterna. Zaza ha realizzato tre reti in campionato: tra i giocatori che hanno ottenuto questo bottino, solo Babacar (89.7) e Higuain (96.2) hanno una media gol/minuti migliore dell’ex Sassuolo (una marcatura ogni 98.3 minuti). 

    6. Dybala vs Eder

    Quella di oggi sarà la sfida tra due dei migliori realizzatori della Serie A: 11 le reti per Eder, nove per Paulo Dybala, entrambi hanno contribuito a 13 reti per la propria squadra. Eder è a meno uno dal suo record in Serie A di 12 reti: ha trovato cinque gol nelle ultime otto presenze con la Samp. Invece Paulo Dybala nelle ultime sette gare ha messo a segno cinque reti e due assist, non partecipando attivamente ai gol solo nella sfida con il Carpi. Tre reti in quattro sfide contro la Samp per la “Joya”: ai doriani l’argentino ha anche realizzato la prima delle sue due doppiette in Serie A, l’11 novembre 2012. 

    7. Mister vs Mister

    Per Vincenzo Montella questa sarà la sfida numero 10 contro la Juventus da allenatore: l’ex Fiorentina ha trovato una sola vittoria nei nove precedenti, perdendo in cinque occasioni e pareggiando tre volte. Max Allegri ha invece un bilancio di cinque vittorie, cinque pareggi e una sola sconfitta contro i blucerchiati in Serie A. Nell’ultima sfida tra Allegri e la Samp, il tecnico ex Cagliari ha trovato la sua prima vittoria a Marassi sponda doriana (in precedenza aveva sempre pareggiato, due volte con il Milan, altrettante con il Cagliari). Grande equilibrio nelle sfide tra i due allenatori: in otto precedenti, due vittorie per parte, quattro pareggi.

    8. Venti volte 1-1

    Il punteggio che si è ripetuto più spesso nella massima serie tra Samp e Juve è proprio il pareggio per 1-1 (20 volte). 12 i match di A tra blucerchiati e bianconeri che sono terminati a reti bianche: l’ultimo, a Marassi, nel gennaio 2011.

    9. La Samp in campo

    L’unica costante dello schema adottato da Vincenzo Montella, nelle ultime tre apparizioni in Serie A, è a difesa a 4. Per il resto, il tecnico ha adottato un modulo variabile, con Fernando nel cerchio di centrocampo e una fase centrale addirittura a cinque (contro la Lazio, con Cassano unica punta), oppure a tre (Barreto, Fernando, Ivan o Soriano a destra), schierando Cassano estremo riferimento offensivo insieme a Carbonero e Soriano mezze punte (è accaduto contro il Palermo) oppure in un attacco a tre, come si è verificato nel Derby della Lanterna (Carbonero ed Eder i suoi compagni di reparto). Il tutto si traduce nella grafica che segue:

    10. Le quote bwin

    Vediamo le quote del match offerte da bwin: Sampdoria a 6.75, pareggio a 3.90, Juventus a 1.55. Approfitta del bonus benvenuto fino a 25€, clicca qui e registrati a bwin. 

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK