Juventus
    03.10.2016 09:30 - in: Serie A S

    Empoli-Juve, nomi e numeri per uno splendido tris

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Tre, come i gol di ieri. Tre, come le vittorie consecutive in serie A. Riviviamo con le statistiche la partita di ieri

    Pazienza, qualità tecniche, difesa pressochè perfetta e tre gol magnifici. Questi gli ingredienti principali della vittoria di ieri al Castellani, che manda la Juve alla sosta da sola in testa al campionato con 18 punti.

    Solo segnali positivi, ieri dalla partita di Empoli, la trentaduesima vinta in 35 partite di campionato. Positivo, per dire poco, il numero di gol segnati dalla sfida con il Cagliari a ieri: 12, in media tre a partita (proprio lo score del Castellani).

    E, tanto per essere chiari, i gol non sono episodi, ma frutti di una pressione continua: 26 tiri totali ieri, a meno due record in Serie A, che comunque appartiene alla Juve (28 contro il Cagliari).

    Sempre a proposito di tiri, per la terza volta la Juventus ne ha fatti almeno cinque nello specchio nel primo tempo (sei ieri), nessuna squadra ci è riuscita tanto spesso in questo campionato – anche nelle due precedenti occasioni, Cagliari e Sassuolo, aveva segnato tre gol.

    Riassumento i numeri, ecco le statistiche del match:

    504 passaggi, ben 716 tocchi di palla, con una percentuale alta di palloni utili (84%), 68 lanci e ben 20 dribbling positivi: segno di quanto, per tutta la durata del match, ha costruito la  Juventus.

    Venendo ai nomi, inevitabile partire dai marcatori di ieri: dopo 23 tiri e cinque partite, eccolo il gol della Joya. E che gol: stop di destro, sassata di sinistro. Magnifico.

    Continua il ruolino impressionante di Gonzalo Higuaín, che ha segnato sei gol nelle prime sette partite di campionato con la Juventus. Detto così sembra quasi normale: se però  calcoliamo che Gonzalo va in rete ogni 66 minuti, tanto normale, evidentemente, non è.

    Molto attivo anche Juan Cuadrado, che ha tirato 4 volte, intercettato altrettanti palloni. Stesso numero di lanci positivi e di cross. Bene. Come bene anche Hernanes (ben 60 palloni positivi, il migliore dei bianconeri) e Pjanic, che ha creato ben 5 occasioni da rete, inclusi assist.

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK