Juventus
    28.06.2016 15:09 - in: Altre competizioni S

    Euro 2016: trionfo azzurro… e bianconero

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Un gol di Chiellini nel primo tempo e una grande parata di Super Gigi Buffon nel finale di partita costruiscono la grande impresa degli azzurri contro la Spagna, sigillata dalla rete di Pellè nel recupero.

    È dall’inizio della competizione europea per nazioni in Francia che non mancano lodi verso la difesa degli azzurri, dalla fondamentale ossatura bianconera, considerata quasi unanimemente una delle più forti – se non la più forte – del torneo. Mancava un gol a completare il quadro e ieri è arrivato: lo ha segnato Giorgio Chiellini, al minuto 33 del primo tempo, portando in vantaggio la Nazionale italiana contro la Spagna.

    Un gol da attaccante di razza: Giorgio si è avventato su un pallone vagante in area spagnola, dopo una respinta del portiere De Gea, e ha messo a segno una rete di importanza capitale.

    Innanzitutto perché ha concretizzato una supremazia, tattica prima ancora che tecnica, che l’Italia ha mostrato per tutta la partita nei confronti della Spagna, e poi perché ha permesso alla Nazionale di impostare la seguente ora di gioco nel modo più congeniale.

    I quattro bianconeri nelle retrovie (Buffon, Barzagli, Bonucci e appunto Chiello) non sono quasi mai andati in sofferenza per i tentativi offensivi spagnoli, e quelle poche volte che la Spagna, proprio negli istanti finali della ripresa, ha tentato il tutto per tutto, Gigi Buffon ha risposto come sa: da fuoriclasse immenso.

    Da segnalare poi l’apoteosi finale, con la rete del 2-0 di Pellè e Bonucci eletto MVP della partita.

    Le Nazionali “bianconere” sono quindi ancora tre, a Euro 2016, ma due si affronteranno proprio sabato sera: parliamo della Germania di Khedira (sotto potete vedere il suo “saluto” ai compagni bianconeri in azzurro) che sfiderà proprio l’Italia, alle 21 a Bordeaux. Esattamente 24 ore dopo, a St.Denis, la Francia di Pogba ed Evra se la vedrà con la vera e propria sorpresa del torneo, l’Islanda, che ieri sera ha ottenuto una storica qualificazione, ai danni dell’Inghilterra.

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK