Juventus
    Juventus
      25.02.2016 16:00 - in: Serie A S

      Hernanes: «Continuiamo a lottare»

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      «Abbiamo fatto una rimonta straordinaria, ma non siamo ancora soddisfatti. Ora ci con l'Inter ci aspetta una gara difficile»

      Entrare nel secondo tempo di una gara come Juve-Bayern, con la squadra che, già sotto di un gol, dopo appena dieci minuti subisce il secondo, già di per sé non è semplice. Se poi nel nuovo anno, prima di martedì sera, hai collezionato appena 112 minuti, divisi tra le gare con Sampdoria e Chievo, si può ben comprendere quanto possa essere complicato calarsi in una sfida come quella con i tedeschi. E invece Anderson Carvalho Viana Lima Hernanes ha preso subito in mano il comando delle operazioni con naturalezza, incurante del doppio svantaggio, del pressing dei bavaresi, delle pressioni che aumentavano con il passare dei minuti. E ha giocato una partita eccellente, meritandosi gli applausi della critica e dei tifosi: «Ringraziando il Cielo, non ho mai fallito in vita mia, ho sempre raggiunto i miei obiettivi spiega il Profeta a Jtv - E il mio obiettivo era prepararmi bene e farmi trovare pronto: anche se ho avuto poco spazio sapevo che prima o poi sarebbe arrivato il momento in cui avrei dovuto dare il mio contributo. È arrivato quando meno me l'aspettavo, ma sono riuscito a dare una risposta positiva. Al ritorno sarà dura, perché troveremo un avversario di grande qualità e servirà un'impresa per centrare la qualificazione. Tutti si aspettano la Juve vista nel secondo tempo di martedì. Dovremo crederci e giocare per fare il risultato, come sempre è accaduto negli ultimi mesi»

      Ancora una volta Allegri ha schierato il brasiliano davanti alla difesa e il nuovo ruolo, con il passare dei mesi, gli calza sempre più a pennello: «Sono arrivato qui alla Juve bello “pimpante”, con l'idea di giocare in avanti e segnare molti gol, ma il mister mi ha cambiato posizione e mi sono dovuto ambientare. Ora inizio a trovarmi a mio agio, ma posso ancora migliorare».

      Il modo migliore per farlo è giocar e Hernanes potrebbe già avere spazio nella prossima sfida contro l'Inter: «È una partita importante per noi, ma anche loro hanno degli obiettivi da raggiungere. Dopo l'ultima partita saranno più prudenti e attenti e mi aspetto una gara difficile. Dovremo puntare sulle nostre qualità e pensare esclusivamente a fare il nostro gioco. È un campionato divertente, perché ci sono tante squadre che giocano bene. Abbiamo fatto una rimonta straordinaria, ma non siamo ancora soddisfatti. Ci sono altri mesi in cui continuare a lottare per raggiungere i nostri obiettivi. In questo momento la lotta è tra noi e il Napoli – conclude il profeta - ma mancano ancora 12 partite e come siamo riusciti a rimontare noi potrebbe riuscirci qualcun altro, quindi dobbiamo tenere gli occhi aperti per evitare che accada».

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK