Juventus
    26.12.2016 11:00 - in: Serie A S

    Il 2016 bianconero: dalla prima partita dell’anno alla vigilia dello scontro diretto

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Inizia il nostro viaggio a ritroso: il racconto di un anno indimenticabile

    Il 2016 della Juventus inizia come si era concluso l’anno precedente: con una vittoria. I bianconeri arrivano da sette successi consecutivi, un filotto che li ha portati a risalire la classifica, dopo un inizio complicato nell’autunno del 2015, e a portarsi a ridosso delle posizioni di vetta

    L’inizio anno che attende la Juventus è di quelli davvero impegnativi: non c’è tempo di pensare alla doppia sfida di Champions League che attende i bianconeri il mese successivo, perché a Gennaio sono ben sette le partite che la Juve ha in agenda. 

    Si parte all’Epifania, allo Stadium contro il Verona. E la calza dei tifosi juventini è dolce, dolcissima: dentro ci sono tre gol, a firma Dybala, Bonucci e Zaza. Una vittoria che proietta i bianconeri sempre più vicini alla capolista Napoli.

    Quattro giorni dopo, di nuovo in campo: questa volta si gioca a Genova, contro la Samp. La Juve parte forte, sia nel primo che nel secondo tempo, e mette una seria ipoteca sulla vittoria, con i gol di Pogba e Khedira. Ininfluente la rete di Cassano che nel secondo tempo accorcia le distanze. A fine partita, questa è la graduatoria di Serie A.

    .

    La cavalcata dei bianconeri prosegue anche la domenica successiva, con un gran poker siglato in casa dell’Udinese. Un poker che riviviamo con questo video: 

    Il 20 gennaio i bianconeri scendono in campo da detentori per giocare una sfida di Coppa Italia, ed è subito un match impegnativo: si gioca a Roma, contro la Lazio. La decide Stephan Lichtsteiner, come vi raccontiamo nel Match Report di quella sera… 

    Quattro giorni dopo, la cavalcata dei bianconeri continua, con l’undicesima vittoria consecutiva: la firma Dybala, contro la Roma, al 32’ della ripresa. Un altro passo avanti di una risalita continua…

    Prima della fine del mese c’è ancora il tempo per vedere la bellezza di sette gol: tre vengono segnati all’Inter, il 27 gennaio in Coppa Italia (semifinale di andata, autori Morata, Morata, Dybala) e quattro al Bentegodi di Verona, il 31.

    E si inizia il mese di Febbraio: sarà una fase molto importante per i bianconeri, che giocheranno lo scontro diretto contro il Napoli in campionato, e ospiteranno il Bayern allo Stadium per l’andata degli ottavi di Champions League.

    Prima di raccontarvi – domani – questa fase del 2016, vi siamo ancora debitori di due vittorie, a inizio mese: il 3 febbraio i bianconeri battono il Genoa per 1-0 (decide un autorete di De Maio, propiziata da una grande azione di Cuadrado) e vanno a vincere a Frosinone per 2-0, 4 giorni dopo (vi raccontiamo il match qui).

     A domani, per la seconda parte del nostro racconto!

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK