Juventus
    31.07.2016 00:01 - in: Eventi S

    In ricordo dell’avvocato Vittorio Chiusano

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Ci lasciava tredici anni fa il Presidente con cui la Juve, fra il 1990 e il 2003, vinse ben 16 trofei

    Il 31 luglio del 2003 ci lasciava il ventunesimo presidente della storia bianconera, Vittorio Caissotti di Chiusano.

    Tredici anni fa: esattamente quanti – tredici – furono gli anni trascorsi dall’avvocato Vittorio Chiusano alla guida della Juventus. Dal febbraio 1990 al luglio 2003, sotto la sua guida, la Juventus vinse moltissimo, anzi, praticamente tutto, in Italia e all’estero. Ben sedici sono i trofei messi in bacheca durante gli anni della presidenza Chiusano, trofei che proiettarono la Juve ancora di più nell’Olimpo del calcio mondiale.

    Era una persona di grande cultura, l’avvocato Chiusano. Una persona dai modi gentili, ma dalla passione enorme per i colori bianconeri. Una passione per tantissimo tempo vissuta in prima linea: non ci sono infatti solo i 13 anni di Presidenza nel suo curriculum, ma anche quelli vissuti come consigliere d’amministrazione (fin dal 1960, ai tempi della presidenza di Umberto Agnelli) e poi come vicepresidente (negli anni '70).

    E la Juventus restò al suo fianco, fino alla fine: la squadra, quel giorno del 2003, era a New York per disputare la Supercoppa Italiana contro il Milan. Lì ricevette la triste notizia e da lì arrivò la dedica del trofeo conquistato, proprio all’indimenticabile Presidente.

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK