Juventus
    03.04.2016 08:30 - in: Serie A S

    Juve-Empoli: come la raccontano i numeri

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Le chiavi di lettura e i dati interessanti della sfida di ieri sera allo Stadium
    LE CIFRE

    Intanto cominciamo con un dato che è sempre più significativo: la Juventus è imbattuta da 21 partite in Serie A, parziale in cui ha vinto ben 20 volte. E l’ultimo successo è arrivato contro una squadra che tradizionalmente soffre la trasferta a Torino sponda Juve: in 10 partite in “casa nostra”, l’Empoli ha ottenuto un solo punto.

    Confermata una solidità bianconera che ha dell’impressionante: nelle ultime 12 partite di campionato la Juventus ha subito solamente un gol (contro il Torino). E nel dettaglio, non ha subito gol nelle ultime sette partite casalinghe in Serie A. Bene, anzi benissimo: non fa meglio in una singola stagione dall’aprile 1978, quando stabilì il record di squadra di otto.

    LA PARTITA

    Intanto uno sguardo globale alle statistiche della partita:

    Vi diamo qualche chiave di lettura di questa sfida, che come conferma il punteggio è stata combattuta. Intanto, il possesso palla, favorevole all’Empoli.

    La Juve, però, come al solito è stata più incisiva quando è stato il momento di concludere verso la porta: 9 tiri nello specchio e 6 fuori il totale, contro 3 e 4 per la squadra ospite. 7 i corner battuti dai bianconeri, contro i 4 dell’Empoli.

    La squadra di Giampaolo ha comunque giocato alta in difesa, come confermano le 8 volte in cui gli avanti bianconeri sono finiti in off side.

    Si è lottato anche molto in mezzo al campo, come dimostrano i contrasti (19 per entrambe le squadre, con alte percentuali di efficacia, rispettivamente 79 e 74 per cento). Fitta anche la rete di tocchi di palla, 600 per i bianconeri e ben 770 per gli ospiti.

    Insomma un match complicato, difficile: guardate i dati relativi alle posizioni in campo delle due squadre

    E notate infine come le due formazioni hanno occupato il terreno di gioco

    I NOMI

    Inevitabile, come sempre, qualche dato individuale.

    Mario Mandzukic non segnava in campionato dal 20 dicembre scorso (vs Carpi)

    Con questo assist Paul Pogba ha superato il suo record di passaggi vincenti in una singola stagione di Serie A (attualmente otto).

    Bene anche ieri sera Daniele Rugani: da segnalare, per lui, 11 palle recuperate (migliore della squadra), 51 palloni giocati, 35 passaggi positivi, 2 contrasti e 2 intercetti vinti

    E poi Morata: sei dribbling, due tiri nello specchio, un legno colpito. E quattro palle recuperate.

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK