Juventus
    20.11.2016 09:00 - in: Serie A S

    Juve-Pescara il giorno dopo: nomi e numeri

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Analizziamo la vittoria contro gli abruzzesi dal punto di vista della statistica

    23: questo è il numero di vittorie consecutive che la Juventus ha raggiunto dopo aver superato ieri sera per 3-0 il Pescara allo Stadium. Una vittoria netta, firmata Khedira, Mandzukic e Hernanes, che consente ai bianconeri di mantenere la testa della classifica in Serie A.

    I NUMERI

    Con sei vittorie complessive e un pareggio in Serie A, la Juventus si conferma imbattuta in casa contro il Pescara. I bianconeri hanno ora vinto tutte le ultime tre sfide contro gli abruzzesi in campionato, segnando in questo parziale 11 reti (una media di 3,7 a partita).

    842 i tocchi palla complessivi della Juventus, con una percentuale dell'84% di palle utili giocate ed un totale di 646 passaggi. 58 le palle recuperate; 11 i contrasti vinti; 13 i palloni intercettati. Per quanto riguarda la fase offensiva, sono state 19 le giocate utili in area avversaria, con 10 tiri dall'interno dell'area; 21 cross; 67 lanci e 182 verticalizzazioni complessive.

    I NOMI

    Le reti di Sami Khedira si confermano decisive: la Juve ha vinto, infatti, tutte le otto partite di campionato in cui il centrocampista tedesco è andato a segno.

    Momento importante per Mario Mandzukic: il croato ha messo lo zampino in quattro gol (tre reti e un assist) nelle ultime quattro presenze in campionato. Contro il Pescara, anche sei sponde e 15 passaggi positivi.

    Sia per Khedira, sia per Mandzukic, quella di ieri è stata la prima partita in carriera in Serie A con gol ed assist insieme.

    Chi ha tirato di più da fuori è Gonzalo Higuain (quattro tentativi), con una conclusione nello specchio (parata) e un palo colpito.

    Grande score per Hernanes in carriera contro il Pescara: il Profeta ha segnato due gol e servito due assist in tre partite di campionato giocate contro gli abruzzesi. Quello di ieri è stato il secondo gol con la maglia bianconera, entrambi realizzati allo Stadium.

    Un esordio “storico”, quello di Moise Kean: il giovane attaccante è il primo nato negli anni 2000 a scendere in campo in un match di Serie A.

    Recordman di passaggi riusciti tra i bianconeri è stato Patrice Evra, a quota 86. Eccellenti statistiche anche per Alex Sandro, con 15 lanci positivi, tre occasioni create; dieci palle recuperate e tre dribbling riusciti, oltre al record tra i bianconeri di palloni giocati, ben 103.

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK