Juventus
    Juventus
      21.09.2016 11:00 - in: Serie A S

      Un anno, tre "infrasettimanali" vincenti

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Stasera la sfida al Cagliari: nei turni infrasettimanali giocati il mercoledì, la Signora ha sempre vinto in questo 2016
      6 GENNAIO 2016: JUVENTUS - VERONA 3-0

      È il giorno dell'Epifania, e i bianconeri festeggiano nel migliore dei modi, confermando quanto di buono mostrato nelle ultime settimane del 2015. Ai tifosi, come sempre numerosissimi allo Stadium, bastano otto minuti per vedere il primo gol, grazie alla deliziosa punizione di Paulo Dybala da fuori area, la sua undicesima rete stagionale tra tutte le competizioni.

      La Joya è ispiratissima e, proprio allo scadere della prima frazione di gioco, serve una gran palla per Leonardo Bonucci, che supera il portiere gialloblù Gollini, portando la Juve sul provvisorio 2-0 e segnando la propria prima rete della stagione.

      Simone Zaza ha reso ancora più rotonda la vittoria con il terzo gol di giornata, quello del 3-0, sancendo l'ottava vittoria consecutiva per i bianconeri in campionato.

      3 FEBBRAIO 2016: JUVENTUS - GENOA 1-0

      Meno di un mese dopo, si gioca ancora di mercoledì, e ancora una volta allo Juventus Stadium. Stavolta i bianconeri ottengono la tredicesima vittoria consecutiva, un nuovo record in Serie A per il club. Ci pensa Juan Cuadrado, con una grande giocata ad insaccare la rete decisiva, complice anche la deviazione del difensore rossoblù De Maio.

      È una vittoria importantissima per la Juventus, quella firmata da Cuadrado, che sarà match-winner anche il weekend successivo a Frosinone, perché consente ai bianconeri di avvicinarsi alla capolista Napoli, a soli 11 giorni dallo scontro diretto che vedrà la squadra di Allegri prevalere e conquistare il primato che varrà, a fine stagione, il trentaquattresimo Scudetto.

      20 APRILE 2016: JUVENTUS - LAZIO 3-0

      Ancora un turno infrasettimanale, ancora una vittoria: stavolta la Juventus supera la Lazio, portandosi a nove punti di vantaggio sulle inseguitrici, a sole quattro giornate dalla fine.

      I bianconeri attaccano dal primo minuto, tirando in porta ben sei volte soltanto nella prima frazione di gioco (il parziale più alto di tutta la stagione!), con Mario Mandzukic che sblocca il risultato al 39', segnando il suo nono gol in campionato.

      Un'intensità di gioco mantenuta anche nella ripresa, con la Juve in superiorità numerica dopo appena tre minuti nel secondo tempo (espulsione di Patric per seconda ammonizione, dopo un fallo su Dybala): a questo punto è proprio la Joya a salire in catteda, segnando una doppietta, prima realizzando un calcio di rigore (concesso per fallo di Gentiletti su Bonucci), poi realizzando un bel tiro di destro, portandosi a 16 marcature stagionali in Serie A.

      Tre reti che pongono la Juve in una posizione di forza ancora maggiore, nella corsa verso lo storico quindo Scudetto consecutivo, che diventerà una certezza soltanto cinque giorni dopo.

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK