Juventus
    23.09.2016 17:31 - in: Primavera S

    Primavera: vittoria a Cittadella

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    I bianconeri di Grosso superano 2-1 i veneti con le reti di Kean e Leris

    Seconda vittoria consecutiva per la Primavera di Fabio Grosso, che supera in trasferta il Cittadella nell'anticipo della terza giornata del Girone B di campionato. 2-1 il risultato maturato contro i veneti di mister Giulio Giacomin, grazie alle reti di Kean e al primo centro bianconero di Leris, che vale il settimo punto conquistato nelle prime tre giornate.

    Una partita sbloccata nella ripresa, dopo un primo tempo molto combattuto, nel quale i giovani bianconeri non sono riusciti ad aprirsi un varco tra le maglie strette della difesa dei padroni di casa. Dopo nove minuti è Mosti a rendersi pericoloso con una conclusione sulla quale si immola il difensore Zonta, deviando in angolo; poco dopo ci provano Kean e Beruatto, ma Corasaniti si fa trovare pronto. Il portiere dei veneti si supera, poi, al 21' su Morselli, che era riuscito a girarsi in un fazzoletto e a concludere in porta, ripetendosi ancora alla mezzora, anche in questo caso su una conclusione di Morselli, dal limite dell'area. Uniche due occasioni per i padroni di casa, nella prima frazione, una conclusione alta di Stefani e un tiro in porta facile preda dell'estremo difensore bianconero Del Favero.

    Nella ripresa, la Juve riesce a distendersi e a trovare spazi: prima Kean conclude su ottimo suggerimento di Morselli, con pallone deviato in angolo; poi calcia una staffilata di destro all'esito di un'iniziativa personale, centrando il palo al 53'. I ragazzi di Grosso, che al 60' effettua un doppio cambio dando spazio a Bove e Leris per Caligara e Morselli, riusciranno a capitalizzare il bel momento sbloccando il risultato al 64': calcio di punizione dalla destra battuto perfettamente da Macek e pallone che trova Kean sul secondo palo, stacco imperioso e palla in rete per il provvisorio 1-0.

    Sbloccato il risultato, la Juve prova immediatamente a chiudere i conti: prima Corasaniti si esibisce in un gran tuffo su Macek, poi riesce soltanto a deviare il piattone di Leris, ben servito da Bove, che inesorabilmente termina in rete, per il provvisorio 2-0 e il primo centro in bianconero del francese.

    Da qui, i bianconeri, che hanno l'occasione per la terza rete sul colpo di testa di Vogliacco terminato a lato, controllano senza problemi il risultato: unico brivido nel finale, al 90', con un calcio di rigore assegnato al Cittadella per fallo in area di Semprini. Dal dischetto va Varnier, che riesce a spiazzare Del Favero infilando la rete del definitivo 2-1, con la Juve che avrebbe la possibilità di rispondere immediatamente con la conclusione di Bove, respinta dal portiere, ed infine con la ribattuta di Beruatto, terminata a lato.

    Una vittoria importnate, ma il tecnico bianconero Fabio Grosso intende lavorare sulla crescita dei suoi ragazzi, senza lasciarsi andare a facili entusiasmi: «Abbiamo grandi qualità, ma dobbiamo ancora migliorare. E' vero che siamo ad inizio stagione, e abbiamo tante partite davanti a noi, ma dobbiamo fare in fretta. Per migliorare davvero, le basi devono essere un pizzico diverse da quelle che si sono viste oggi».

    Dopo il buon avvio in campionato, con due vittorie (Bari e Cittadella) e un pareggio all'esordio contro l'Udinese, la Primavera è ora attesa dal secondo impegno nel girone di qualificazione in UEFA Youth League: martedì a Zagabria, contro la Dinamo, si scenderà in campo per provare a dare continuità alla bella vittoria per 2-1 all'ultimo respiro conquistata in casa nella prima giornata contro il Siviglia.

    Campionato Nazionale Primavera Tim – 3° Giornata Girone di Andata

    Antistadio Tombolato, Cittadella (Pd).

    CITTADELLA – JUVENTUS 1-2

    Marcatori: 19’ st. Kean (J), 24’ st. Leris (J), 45’ st. rig. Varnier (C).

    Cittadella: Corasaniti, Zonta, Volpato, Selmin, Varnier, Mornilli (40’ st. Gatto), Manente, Ansah, Maniero (Cap.) (18’ st. Rozzi), Stefani, Sartori (7’ st. Dri).

    A disposizione: Lovato, Girardi, Guerra, Lebrini, Pravato, Placidi, Vasic, Ballarin, Tumiatti.

    Allenatore: Giulio Giacomin.

    Juventus: Del Favero, Semprini, Severin (Cap.), Vogliacco, Toure, Beruatto, Macek, Mosti (35’ st. Coccolo), Kean, Morselli (15’ st. Leris), Caligara (15’ st. Bove).

    A disposizione: Loria, Marricchi, Tripaldelli, Tamba, Zanandrea, Ndiaye, Clemenza, Merio, Rogerio.

    Allenatore: Fabio Grosso.

    Ammoniti: 11’ st. Caligara (J), 25’ st. Maronilli (C) .

    Prossima gara:

    Dinamo Zagabria - Juventus

    UEFA Youth League – Match Day 2

    Martedì 27 settembre ore 16

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK