Juventus
    Juventus
      21.02.2016 11:00 - in: Champions League S

      Stats & Facts: il Bayern ai raggi X

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Vi presentiamo i nostri avversari di martedì da un’altra angolazione: quella delle curiosità statistiche

      Insieme a uno sguardo dettagliato su come il Bayern Monaco si schiera in campo, un altro modo per arrivare preparati alla grande sfida di martedì sera è analizzare come si stanno comportando i bavaresi, in patria e in Europa.

      Ma iniziamo con un passo indietro…

      Diamo un’occhiata a quanto ha fatto il Bayern, sotto la guida di Guardiola, negli ultimi anni: arrivato nel luglio 2013, il tecnico catalano ha messo a segno una prima stagione dai numeri impressionanti.

      Tanto per dire, il Bayern è diventato Campione d’inverno dopo appena 14 giornate, un primato nella storia della Bundesliga. E poi, si è laureato Campione di Germania alla 27ª giornata, altro record nella storia del massimo campionato tedesco.

      Un cammino impressionante, frutto anche di un grande filotto di vittorie: tra ottobre 2013 e marzo 2014 il Bayern ha ottenuto 19 successi consecutivi, record nella storia della Bundesliga.

      Altra statistica: i migliori tre punteggi prima di Natale nella storia della Bundesliga sono stati ottenuti dal Bayern di Pep Guardiola: 2013-14 47 punti, 2015-16 46 punti, 2014-15 45 punti.

      Come sta andando in Bundes, quest’anno?

      I bavaresi sono primi, come nei due anni precedenti. 22 partite, 19 vittorie, due pareggi e una sconfitta. Un ruolino di marcia pazzesco, confermato dal numero di gol messi a segno, 56, a fronte di solo 11 subiti.

      Inoltre, il Bayern ha vinto tutte le prime 10 partite di Bundesliga, la miglior striscia iniziale nella storia della competizione. Un filotto che ha permesso alla squadra di Guardiola di scavare un solco non tanto e non solo con il Borussia secondo (+11, ma con un match in più, quello di ieri) ma soprattutto con il Leverkusen, terzo (+21).

      In Champions…

      I bavaresi hanno raggiunto le semifinali in cinque delle ultime sei edizioni. Ma nelle ultime due stagioni si sono proprio fermati al penultimo atto: in entrambi i casi, fatali a Guardiola sono state proprio compagini spagnole. Prima (2013/14) il Real Madrid, che ha vinto sia al Bernabeu e all’Allianz Arena, totalizzando un impressionante 5-0 come computo totale. Poi, la scorsa edizione, il Barcellona, che ha vinto 3-0 al Camp Nou all’andata e perso 3-2  a Monaco al ritorno.

      In entrambi i casi, le formazioni che hanno battuto il Bayern hanno poi vinto la Coppa.

      #UCL: stagione in corso

      Cominciamo col riassumere i risultati dei bavaresi in Champions League durante questa stagione:

      Il Bayern Monaco ha vinto il girone F, raggiungendo la fase ad eliminazione diretta della Champions League per l’ottava stagione di fila. Con 15 punti e una differenza reti di +16, il Bayern ha fatto registrare il miglior risultato per una squadra tedesca nella fase a gironi della CL.

      I tedeschi hanno il miglior attacco della competizione con 19 reti, alla pari del Real. Non erano mai riusciti a segnare così tanti gol nella fase a gironi della Champions. Ma non è questo l’unico primato della squadra bavarese in Champions. Eccoli, uno dietro l’altro.

      • Gol fatti: 19 (come il Real Madrid)
      • Tiri totali: 103
      • Tiri nello specchio: 57
      • Possesso palla medio: 72%
      • Precisione passaggi: 91%
      • Corner conquistati: 51
      • Ammonizioni: 4 (meno di ogni altra squadra)

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK