Juventus
    06.12.2016 10:30 - in: Settore Giovanile S

    Youth League: riviviamo le vittorie bianconere

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Domani la Primavera, già certa dell'accesso alla seconda fase, ospita la Dinamo Zagabria: il racconto del cammino dei ragazzi di Grosso

    Così come la Prima squadra, anche la Primavera di Fabio Grosso torna in campo domani, mercoledì 7 dicembre, alle ore 15 per il match contro la Dinamo Zagabria, in programma all'Ale&Ricky di Vinovo, valido per l'ultima giornata del Gruppo H di UEFA Youth League.

    I giovani bianconeri, attualmente primi in classifica con nove punti, sono già certi del passaggio alla seconda fase della competizione: quest'ultima giornata sarà decisiva per definire la posizione finale, e di conseguenza l'accesso diretto agli Ottavi di finale oppure un passaggio attraverso i play-off.

    Un cammino importante, quello dei ragazzi di Grosso, contrassegnato da tre vittorie di alto livello, che andiamo qui a ripercorrere.

    14 SETTEMBRE 2016, JUVE-SIVIGLIA 2-1

    Prima giornata di Youth League, la Juventus ospita il Siviglia a Vinovo: è una partita combattuta, con i bianconeri che trovano il vantaggio al 35'. Filtrante perfetto di Kastanos che vede il taglio di Kean: conclusione angolata dell'attaccante classe 2000 e palla in rete.

    Gli andalusi pareggiano in avvio di ripresa ma la Juve ci crede fino alla fine: siamo al quarto minuto di recupero quando Kastanos conquista un calcio di punizione dalla lunetta. Sul pallone va Bove: traiettoria impeccabile e palla in rete, con il gol che chiude la partita e dà i primi tre punti ai nostri ragazzi.

    18 OTTOBRE 2016, LIONE-JUVE 0-3

    I bianconeri scendono in campo al Groupama Academy Stadium, impianto di casa degli Under 19 del Lione: prestazione maiuscola per la Juventus, che sblocca il risultato al 34' con un gioiello di Caligara, che sradica il pallone a un avversario al limite dell'area e calcia un gran sinistro che si insacca sotto la traversa.

    Al 61' arriva il raddoppio firmato Leris in acrobazia, su cross di Beruatto; chiude i conti per il 3-0 finale, al 73', il neo-entrato Clemenza, da poco rientrato da un brutto infortunio.

    22 NOVEMBRE 2016, SIVIGLIA-JUVE 0-2

    Siamo a Siviglia, allo Stadio “Felipe del Valle”, e la Juve parte subito fortissimo. Per sbloccare il risultato, a capitan Clemenza bastano quattro minuti di gioco: dribbling sul marcatore, ingresso in area e sinistro in rete, tra le gambe del portiere.

    Nella ripresa, chiude i conti Zeqiri: lo svizzero capitalizza con un piattone una bella azione corale, con il servizio in profondità di Kastanos per Caligara e il cross del centrocampista classe 2000.

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK